Vaccini, Fedeli: voglio evitare discriminazione dei bambini

Stampa

“Un accordo relativo ai vaccini ancora non c’è ma mi auguro che si lavori a un testo che abbia la forza di non avere casi nei quali un bambino che deve essere iscritto alla scuola dell’obbligo non debba sentirsi dire ‘tu no, perché i tuoi genitori non ti hanno vaccinato'”. Lo ha detto il ministro dell’Istruzione, Valeria Fedeli, a margine di un’iniziativa a Pisa sul modello federativo tra scuola Normale, Scuola Superiore Sant’Anna e Iuss di Pavia.

“Voglio evitare discriminazioni ai bambini – ha aggiunto – e questo è il mio punto di visione culturale. A questo lavoriamo tutti insieme. Penso che il testo sia pronto per venerdì, l’impianto è questo, si tratta di guardare le norme e scriverle correttamente. Abbiamo già dei precedenti, non c’è niente da inventare, ma da calibrare le diverse vaccinazioni che servono in questa fase”

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur