Vaccini: oggi scade termine per certificazioni a scuola

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Scade oggi il termine ultimo per presentare nelle scuole dell’obbligo – materne, elementari e biennio delle superiori – la certificazione o l’autocertificazione che attesti la presenza delle vaccinazioni divenute obbligatorie per l’iscrizione scolastica a partire da quest’anno.

In caso di autocertificazione, i genitori avranno però tempo fino al 10 marzo per consegnare la documentazione definitiva. Intanto, La Federazione degli ordini dei medici (Fnomceo) avverte che sono inutili i test genetici prevaccinali.

Alcuni sostengono infatti la necessità di effettuare su tutti i bambini, prima delle vaccinazioni, uno screening genetico, che consentirebbe di riconoscere preventivamente, e di tutelare, quelli a rischio di reazioni avverse.

Ma “nessuna delle più importanti società scientifiche europee o americane, e neppure l’Oms, suggerisce attualmente di sottoporsi a test genetici prima di effettuare le vaccinazioni – afferma la Fnomceo -. In particolare, questa prassi non viene neppure presa in considerazione nel Red Book che è il principale testo di riferimento per chi lavora in ambito vaccinale”.

Per la fase di prima applicazione della legge si prevede che entro il 31 ottobre 2017 per la scuola dell’obbligo si presenti la relativa documentazione o l’autocertificazione per l’avvenuta vaccinazione; la relativa documentazione per l’omissione, il differimento e l’immunizzazione da malattia; copia della prenotazione dell’appuntamento per le vaccinazioni presso l’asl. Inoltre: entro il 10 marzo 2018, nel caso in cui sia stata presentata l’autocertificazione, deve essere presentata la documentazione comprovante l’avvenuta vaccinazione.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione