Vaccini: 470 bambini esclusi dalla scuola d’infanzia di Bolzano

di redazione
ipsef

item-thumbnail

In vista dell’anno scolastico 2019/2020, che avrà inizio in Alto Adige il 5 settembre, a circa 470 bambini, iscritti alle scuole d’infanzia ma non in regola con i vaccini, è stata comunicata la decadenza dell’iscrizione. Lo scrive l’Ansa.

Alle famiglie di 70 bambini delle scuole d’infanzia di lingua italiana e a 395 famiglie che hanno iscritto i loro figli agli asili in lingua tedesca sono state recapitate lettere di decadenza dell’iscrizione.

Se le famiglie faranno vaccinare i loro figli, questi potranno essere riammessi, anche se finiranno in fondo alla lista d’attesa. La riammissione si avrà comunque anche nel caso vi sia una prenotazione per le vaccinazioni dell’obbligo.

Per gli scolari dai 6 ai 16 anni di età non è prevista nessuna esclusione, ma se non si è in regola con le vaccinazioni scatteranno multe da 167 a 500 euro.

I numeri degli scolari e studenti irregolari non sono ancora noti. Si stima che nella sola scuola di lingua tedesca siano circa 5.000 per una percentuale del 13-14%.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione