Vacciano (Gruppo Misto) “Investire su salute docenti per garantire scuola davvero buona”

di redazione
ipsef

“La “buona scuola” non è affatto sana, anzi sta male e richiede interventi urgenti.

L’esecutivo ha dimostrato in questi anni l’assoluta incapacità di attuare politiche per un’istruzione pubblica efficiente”. E’ quanto denuncia il senatore Vacciano (Gruppo Misto) in una mozione depositata ieri presso gli uffici di Palazzo Madama, sottoscritta anche da parlamentari di altri gruppi.

“L’usura psicofisica  – spiega Vacciano – è insita nella professione del docente, che necessariamente deve curare – oltre all’aspetto formativo – relazioni di sostegno e di aiuto nei confronti di alunni che “ringiovaniscono” a ogni ciclo scolastico. Dai riferimenti preziosamente forniti dal dottor Lodolo D’Oria, emerge che nel 70-80% dei casi le inidoneità per motivi di salute dei nostri insegnanti (con l’età media più alta dei paesi Ue) presentano diagnosi psichiatriche. Preoccupante – continua Vacciano – anche il dato che riguarda l’incidenza delle patologie oncologiche in relazione alla quale, in via precauzionale, non dovrebbe essere esclusa a priori la correlazione depressione-immunodepressione- neoplasia”. Il senatore del Gruppo Misto invita nella mozione il Governo ad allocare fondi ad hoc, già previsti dalla normativa in vigore, per attuare la prevenzione dello Stress lavoro correlato dei docenti.

“Tale attenzione – conclude Vacciano – è indispensabile per garantire a studenti e alunni tutti i benefici – a livello educativo, relazionale e formativo – di un sano e robusto corpo insegnante, nonché per prevenire episodi di maltrattamento scolastico riconducibili a casi di disagio psichiatrico del docente”.

Ufficio Stampa Gruppo Misto – Senato

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione