Vacca (M5S): “La frequenza nella scuola primaria sia possibile senza mascherina se c’è distanziamento”

Stampa
vacca

“Quando è possibile mantenere il distanziamento di almeno un metro negli spazi scolastici, gli alunni delle elementari dovrebbero poter fare a meno della mascherina, come tra l’altro era già stato ipotizzato l’anno scorso in un parere del Comitato tecnico-scientifico”.

Così Gianluca Vacca, deputato del MoVimento 5 Stelle in commissione Cultura.

“Ho presentato un emendamento al decreto Green pass che va in questa direzione e che, senza mettere in discussione i capisaldi della strategia di contenimento della pandemia, tra cui il metro di distanza, va incontro agli alunni dai 6 ai 10 anni, che più soffrono per l’utilizzo continuativo della mascherina”.

“Grazie ai vaccini – prosegue – la scuola quest’anno riparte con maggiore serenità: oggi ci sono le condizioni per permetterei ai più piccoli di non indossare la mascherina quando sono seduti al banco, ben distanziati tra loro. Lavorare sul sovraffollamento delle classi e garantire spazi adeguati e vivibili per tutti, però, rimane un’azione prioritaria per il mondo scolastico, a maggior ragione in questa fase di emergenza” conclude.

Stampa

Nel prossimo incontro de L’Eco digitale di Eurosogia parleremo di: “Il coding nella scuola del primo ciclo: imparare divertendosi”