Vacca (M5S), contratto vergognoso a ridosso elezioni

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il candidato del Movimento 5 Stelle, Gianluca Vacca, interviene sulla propria pagina FaceBook relativamente al rinnovo contrattuale appena conclusosi.

Ad essere sotto accusa il fatto che il rinnovo sia avvenuto a ridosso delle elezioni.

Pensano – afferma il cinquestellato – di comprare le persone con 40 euro netti di aumento, e con pochi spiccioli di arretrati, dopo anni di blocco contrattuale.

Questi soggetti – continua – sono gli stessi che hanno approvato la Legge 107, e che da anni stanno facendo di tutto per affossare le nostre scuole. Così come il cosiddetto centrodestra (Lega e FdI compresi), che ora promette mare e monti, è lo stesso che ha fatto il PIÙ GRANDE TAGLIO ALL’ISTRUZIONE che l’Italia ricordi (8 miliardi).

NON FATEVI COMPRARE dal mortificante aumento stipendiale.  – conclude – E NON FATEVI ABBINDOLARE da chi ha già dimostrato in passato di voler solo umiliare ulteriormente il mondo della scuola.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione