Utilizzi e assegnazioni provvisorie, sostegno e poi posto comune. Ordine operazioni

di Nino Sabella
ipsef

item-thumbnail

Quali movimenti vengono effettuati per prima? Le utilizzazioni o le assegnazioni provvisorie? I movimenti su posto comune o di sostegno? Per la classe di concorso di titolarità o per le altre per le quali si è in possesso dei titoli richiesti?

Rispondiamo ai sopra riportati quesiti giunti in redazione, ricordando che l‘ordine delle operazioni è indicato nella sequenza operativa riportata nell’Allegato 1 al CCNI 2018/19, secondo quanto previsto dall’articolo 9 del medesimo.

Ordine operazioni

Le utilizzazioni e le assegnazioni provvisorie provinciali precedono quelle interprovinciali, così come le operazioni su posto di sostegno precedono quelle su posto comune.

Nello specifico, le operazioni si svolgono secondo l’ordine di seguito riportato.

  • Operazioni Provinciali:

– Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie dei docenti titolari su posto di sostegno;

– Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie su sostegno dei docenti titolari su posto comune;

– Utilizzazioni su posto comune;

– Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie riguardanti i titolari su posto comune provenienti da altro ruolo/classe di concorso;

  • Operazioni Interprovinciali:

– Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie su sostegno dei docenti titolari in altra provincia;

– Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie su posto comune riguardanti i titolari provenienti da altra provincia;

– Assegnazione su sostegno docenti senza titolo di specializzazione, che stiano per concludere il percorso di specializzazione sul sostegno o, in
subordine, abbiano prestato almeno un anno di servizio – anche a tempo
determinato – su posto di sostegno.

Precedenze

Le precedenze operano nelle operazioni indicate nella suddetta sequenza operativa, secondo l’ordine in cui sono riportate nell’articolo 8 del CCNI.

Così leggiamo nel succitato articolo:

Le precedenze riportate nel presente articolo, raggruppate sistematicamente per categoria, sono funzionalmente inserite secondo il seguente ordine di priorità, nella sequenza operativa di cui all’art. 9 del presente CCN.I., in sostanziale coerenza con le disposizioni in materia

La nostra guida sulle utilizzazioni e assegnazioni

Versione stampabile
anief anief
soloformazione