Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie: la prossima settimana potrebbe già essere firmato il contratto 2014/15. Domande in estate

Di Lalla
WhatsApp
Telegram

red – Amministrazione e sindacati proseguono il lavoro di limatura del CCNI relativo alle utilizzazioni e assegnazioni provvisorie per l’a.s. 2014/15. Segnaliamo gli aggiustamenti apportati finora

red – Amministrazione e sindacati proseguono il lavoro di limatura del CCNI relativo alle utilizzazioni e assegnazioni provvisorie per l’a.s. 2014/15. Segnaliamo gli aggiustamenti apportati finora

E’ stato esaminato tutto l’articolato e sono stati apportati alcuni elementi di chiarezza:

Seguici su Facebook, news in tempo reale

All’art. 2, tra i destinatari delle utilizzazioni, è stata inserita la lettera e-1) che dà la possibilità ai neo immessi in ruolo dal precedente primo settembre trasferiti d’ufficio di presentare domanda;

All’art. 7, comma 3, è stato chiarito che, in presenza di figli con età superiore a tre anni e fino ad otto, entrambi i genitori possono presentare domanda di assegnazione provvisoria per altra provincia;

All’art. 8, comma 1, è stato chiarito che il personale beneficiario delle precedenze deve dichiarare il venir meno delle stesse entro il termine ultimo di scadenza delle domande;

All’art. 8, punto IV, lettera i), per il personale docente e all’art. 18, punto IV, lettera h) per il personale Ata, è stato chiarito che, in presenza di figli con età inferiore a tre anni, la precedenza è riconosciuta ad entrambi i genitori;

All’art. 7, comma 2, per il personale docente e all’art. 17, comma 7, per il personale Ata è stato chiarito che non è consentito presentare domanda di assegnazione provvisoria al personale di prima nomina, con decorrenza giuridica 1.09.2014.[fonte Uil]

Si è ribadito, infine, che ai docenti neo immessi in ruolo – cioè con decorrenza giuridica dal prossimo 1° settembre – non è consentito presentare domanda di utilizzazione ed assegnazione provvisoria contestuale all´ immissione in ruolo, ovviamente ad eccezione dei docenti della DOS che devono necessariamente essere utilizzati nella provincia in cui hanno stipulato il contratto a tempo indeterminato. [Gilda]

I sindacati comunicano che dopo un altro incontro dedicato all’art. 6 bis, relativo alle utilizzazioni del personale nei licei musicali e coreutici, la prossima settimana potrebbe essere firmato il contratto da inviare alla Funzione Pubblica.

Le domande, in ogni caso, potranno essere presentate in estate

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur