Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie, prosegue la trattativa al Miur

di
ipsef

GildaIns – Si è svolto martedì 5 aprile c.a. il previsto incontro finalizzato alla sottoscrizione dell´ ipotesi di CCNI concernente le utilizzazioni e le assegnazioni provvisorie per il prossimo anno scolastico

GildaIns – Si è svolto martedì 5 aprile c.a. il previsto incontro finalizzato alla sottoscrizione dell´ ipotesi di CCNI concernente le utilizzazioni e le assegnazioni provvisorie per il prossimo anno scolastico

Prima dell´ esame degli articoli del Contratto stipulato per il corrente anno scolastico nel luglio 2010, la dott.ssa Palermo ha informato le OO.SS. che – mediante una comunicazione del gestore del Sistema Informativo – sono stati differiti al 13 aprile i termini per l´ acquisizione al sistema delle disponibilità e delle domande di soprannumerarietà relative alla scuola primaria, senza dover incidere sulle date riguardanti i movimenti degli altri settori dell´istruzione.

Le OO.SS. sindacali, essendo stata accertata la mancata stampa da parte dei docenti interessati alla mobilità on line di quanto acquisito al sistema, hanno chiesto alla dott.ssa Palermo di verificare la riapertura della funzione da parte del gestore al solo fine di riprodurre la modulistica e gli allegati precedentemente compilati.

Essendo passati ad esaminare gli articoli concernenti i docenti e gli educatori, si è precisato che i primi che – a qualunque titolo – non hanno una sede di titolarità, devono vedersi valutare i titoli ed i servizi direttamente dall´ UST di appartenenza (art. 1).

Fra i docenti destinatari delle utilizzazioni – onde evitare errate interpretazioni – sono stati riportati i docenti in esubero provinciale della scuola orimaria che, pur facendo parte dell´ organico, non vengono movimentati per assenza di disponibilità e, pertanto, non compaiono in elenco (art. 2).

L´ art. 3 bis, relativo alle utilizzazioni ed alle assegnazioni provvisorie degli IRC, sarà affrontato nell´ incontro del 19 aprile.

Per quanto riguarda l´ art. 4 che dispone l´ assegazione dei docenti alle classi ed ai plessi – a causa dei rilievi formulati dalla FP, in applicazione del D.Lgs. 150/09 – si ritiene da parte dell´amministrazione che vada riscritto, mentre le OO. SS. si dichiarano disponibili a riconoscere la competenza del dirigente scolastico nell´assegnazione dei docenti alle classi, pur nel rispetto dei criteri formulati dal consiglio di circolo o d´istituto e sulla base delle proposte del collegio dcenti, salvaguardando la competenza della contrattazione nazionale e territoriale in merito all´assegnazione ai plessi.

L´at. 6 bis, relativo alle utilizzazioni nei licei musicali e coreutici, necessita del recepimento delle note emanate lo scorso anno e, pertanto, va riscritto ed integrato.

Infine, per quanto riguarda la precedenza relativa all´ assistenza dei disabili (art. 8), dato che il CCNI attualmente in vigore la estende senza vincoli ai parenti ed agli affini di III grado – essendo intervenuta nel frattempo la modifica alla L. 104/92, mediante la L. 183/10 – si deve valutare nell´ incontro del 19 aprile, se vincolarla alle innovazioni introdotte.

Il prossimo incontro del 12 aprile sarà dedicato al personale ata.

Versione stampabile
anief
soloformazione