Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie, incontro al MIUR

di
ipsef

Pubblichiamo i resoconti di FGU e UIL. Le proposte ministeriali

Pubblichiamo i resoconti di FGU e UIL. Le proposte ministeriali

FGU – Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie, nuovo incontro al Miur

Prosegue l´esame e la manutenzione del testo del CCNI

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie, nuovo incontro al Miur martedì 19 aprile 2011

E´ proseguito nella giornata di oggi il confronto fra il Miur e le OO.SS. per la stesura dell´ ipotesi di CCNI concernente le utilizzazioni e le assegnazioni provvisorie per il prossimo anno scolastico.

L´amministrazione ha fornito alle delegazioni presenti le proprie proposte in merito ai seguenti articoli:

– art. 4 (Assegnazione del personale nelle istituzioni scolastiche articolate in più plessi e/o sedi). Si sta cercando di concordare un testo che salvaguardi le prerogative dei dirigenti scolastici come stabilite dal D.Lgs 150/09, in merito alla gestione del personale per quanto riguarda l´ assegnazione alle classi ed alle attività, nel rispetto delle competenze degli organi collegiali, e la contrattazione di circolo o d´ istituto prevista dall´ art. 6 del CCNL vigente;

– art. 6 bis (Utilizzazione del personale nei licei musicali e coreutici). Il nuovo articolato dovrebbe recepire le note emanate dal Miur in merito: a) alle disponibilità di qualsiasi entità per le suddette operazioni; b) al servizio sullo strumento musicale valutabile se prestato negli ex istituti magistrali ed in qualsiasi corso della secondaria di II grado, anche con progetti ai sensi della L. 440/97;

– art. 8 (Precedenze nelle operazioni di utilizzazione e di assegnazione provvisoria). Si è stabilito di recepire le modifiche all´ art. 33, co. 5 e 7 della L.104/92 introdotte dalla L. 183/10. In particolare l´ assistenza ai disabili in stato di gravità sarà consentita ai parenti ed agli affini di terzo grado – al contrario di quanto avveniva in precedenza – solo nei casi in cui il coniuge o il genitore del disabile abbia superato i 65 anni, sia affetto da patologia invalidante, oppure sia deceduto o mancante, altrimenti tale diritto è riconosciuto ai parenti ed affini entro il secondo grado, sempre qualora non ci siano parenti ed affini di primo o secondo grado.

Oltre a quanto sopra, si dovrà regolamentare nel prossimo incontro del 27 aprile l´ utilizzazione dei docenti nei percorsi IeFS dell´istruzione professionale, come previsto dalla circolare ministeriale 21/11 relativa agli organici di diritto.

__

UIL. Prosegue l’esame dell’articolato

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie

In data 19 aprile 2011 è proseguito il confronto tra le organizzazioni sindacali e l’amministrazione per il rinnovo del contratto integrativo sulle utilizzazioni e assegnazioni provvisorie, per l’anno scolastico 2011/12. Per la Uil scuola hanno partecipato Pasquale Proietti e Antonello Lacchei.
L’amministrazione ha presentato, in relazione alle questioni già affrontate negli incontri precedenti (vedi resoconto del 12 aprile), una proposta che recepisce alcune osservazione di parte sindacale, soprattutto in relazione alle diverse competenze del dirigente scolastico e della contrattazione di scuola.
Il confronto è proseguito con l’esame dell’articolo 4 che regola l’assegnazione del personale docente nel circolo e nell’istituto, e dell’articolo 6-bis, relativo all’utilizzo del personale nei licei musicali e coreutici.
La Uil, pur apprezzando le aperture dell’amministrazione che dovranno essere tradotte in un testo da verificare, ha ribadito che la sottoscrizione dell’accordo sarà subordinata ad una valutazione complessiva delle singole scelte, anche in relazione al mantenimento del ruolo della contrattazione.
Il confronto proseguirà mercoledì 27 aprile.

Versione stampabile
anief anief
soloformazione