Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie 2013 /14, riepilogo normativa e guide di OS.it

di Lalla
ipsef

Lalla – Procedura on line per infanzia e primaria e allegati in modalità cartacea, sostituzione del modello ATA hanno provocato non poca confusione in quanti si apprestano a presentare la domanda di utilizzazione o assegnazione provvisoria per la scuola dell’infanzia e primaria. Un riepilogo delle norme finora emanate dal Ministero.

Lalla – Procedura on line per infanzia e primaria e allegati in modalità cartacea, sostituzione del modello ATA hanno provocato non poca confusione in quanti si apprestano a presentare la domanda di utilizzazione o assegnazione provvisoria per la scuola dell’infanzia e primaria. Un riepilogo delle norme finora emanate dal Ministero.

Le scadenze

dal 10 al 20 luglio personale docente della scuola dell’infanzia e primaria (le relative domande vengono presentate esclusivamente tramite la modalità istanze on-line);

entro il 25 luglio personale docente della scuola di I e II grado;

entro il 25 luglio personale educativo e docenti di religione cattolica;

entro il 12 agosto personale A.T.A..

Il personale interessato a produrre domanda anche per diverso ordine di scuola è tenuto a rispettare la data di scadenza del proprio ordine di appartenenza come indicata nella nota sopracitata.

Presentazione delle domande

Le domande di utilizzazione debbono essere indirizzate all’Ufficio territorialmente competente della provincia di titolarità per il tramite del dirigente scolastico dell’istituto di servizio.

Le domande di assegnazione provvisoria e di utilizzazione in altra provincia debbono essere presentate direttamente all’Ufficio territorialmente competente della provincia richiesta e, per conoscenza, all’Ufficio territorialmente competente della provincia di titolarità.

Le domande di utilizzazione e di assegnazione provvisoria degli insegnanti di religione cattolica debbono essere presentate alle Direzioni Regionali competenti (vale a dire alle Direzioni Regionali nel cui territorio è ubicata la Diocesi richiesta).

N.B. il 9 luglio il Ministero chiarisce " Il MIUR, interpellato dai sindacati, ha chiarito che "tutte" le domande di utilizzazione e assegnazione provvisoria riguardanti la scuola dell’infanzia e primaria vanno presentate online con la procedura Polis. 

Quindi non solo da parte dei docenti dell’infanzia e primaria, ma anche da parte degli altri docenti se le domande sono finalizzate all’utilizzazione o assegnazione provvisoria "verso" la scuola dell’infanzia e primaria, ivi comprese le domande per altra provincia.  "

Allegati

Con la nota del 10 luglio 2013, il Ministero chiarische che per la presentazione on line delle domande di utilizzazione ed assegnazione provvisoria per il personale docente della scuola dell’infanzia e primaria, si precisa che l’eventuale documentazione in formato cartaceo da allegare all’istanza può essere inviata, oltre che all’Ufficio Territoriale Provinciale di destinazione anche all’istituzione scolastica sede di servizio, che provvederà tempestivamente ad inoltrare tale documentazione all’Ufficio territorialmente competente.

Nuovo modello ATA

L’11 luglio 2013 il Ministero sostituisce il modello Ata a causa di un errore formale

Le guide di Orizzonte Scuola

Assegnazione provvisoria 2013/2014: le esigenze di famiglia e le relative certificazioni

Utilizzazione provvisoria, sostegno. Scheda rilevazione DOS editabile, con punteggio

Assegnazione provvisoria in altra provincia: quando è consentito superare il blocco dei 5 anni

Versione stampabile
anief anief voglioinsegnare