Utilizzazioni e Assegnazioni ATA: Ecco le tabelle per il calcolo punteggio

Di
WhatsApp
Telegram

di Giovanni Calandrino – Ecco come valutare i titoli e servizi per le domande di Utilizzazione e Assegnazione A.S. 2014/2015. Lo speciale con tutte le guide

di Giovanni Calandrino – Ecco come valutare i titoli e servizi per le domande di Utilizzazione e Assegnazione A.S. 2014/2015. Lo speciale con tutte le guide

Punteggio Utilizzazioni:

La valutazione dei titoli e servizi per le utilizzazioni del personale ATA è espressa da ciascuna scuola in cui detto personale presta servizio. Nel caso in cui l’istituto di titolarità non coincida con l’istituto di servizio, sarà competenza di quest’ultimo provvedere alla valutazione della domanda, acquisendo eventualmente dall’istituto di titolarità ogni utile elemento di conoscenza.

Seguici anche su FaceBook. Lo fanno già in 113mila

La valutazione è effettuata considerando i titoli posseduti entro il termine del 12 agosto 2014, secondo le tabelle allegate all’Ipotesi di CCNI concernente le utilizzazioni e le assegnazioni provvisorie del personale della scuola sottoscritto in data 26 marzo 2014 con le seguenti precisazioni e integrazioni:

  • Nei titoli di servizio va valutato anche l’anno scolastico in corso;
  • Per ottenere il punteggio per il comune di residenza dei familiari, è necessario che i medesimi vi risiedano effettivamente, con iscrizione anagrafica, da almeno tre mesi alla data stabilita per la presentazione delle domande;
  • L’età dei figli è riferita al 31 dicembre dell’anno in cui si effettuano le utilizzazioni e le assegnazioni provvisorie;
  • In caso di parità di precedenze e di punteggio prevale chi ha maggiore anzianità anagrafica;

ALLEGATO 4 – A – Tabella di valutazione dei titoli e dei servizi ai fini delle utilizzazioni del personale A.T.A.

I – ANZIANITÀ DI SERVIZIO: ( F )

 

Tipo di servizio

Punteggio

A) per ogni mese o frazione superiore a 15 giorni di servizio effettivamente
prestato successivamente alla decorrenza giuridica della nomina nel profilo
professionale di appartenenza (2) (a) (da computarsi fino alla data di
scadenza del termine di presentazione della domanda)

Punti 2

A1) per ogni mese o frazione superiore a 15 giorni di servizio effettivamente
prestato successivamente lla decorrenza giuridica della nomina nel profilo
professionale di appartenenza (2) in scuole o istituti situati nelle piccole isole
in aggiunta al punteggio di cui al punto A) – (a) (per i trasferimenti a domanda
è da computarsi fino alla data di scadenza del termine di presentazione della
domanda)

Punti 2

B) per ogni mese o frazione superiore a 15 giorni di servizio non di ruolo o di
altro servizio riconosciuto o riconoscibile (3) (11) (a)

Punti 1

B1) per ogni mese o frazione superiore a 15 giorni di servizio non di ruolo o
di altro servizio riconosciuto o riconoscibile effettivamente prestato in scuole
o istituti situati nelle piccole isole in aggiunta al punteggio di cui al punto B)
(3) (11) (a)

Punti 1

C) per ogni anno o frazione superiore ai 6 mesi di servizio di ruolo
effettivamente prestato a qualsiasi titolo in Pubbliche Amministrazioni o negli
Enti Locali (b)

Punti 1

D) per ogni anno intero di servizio prestato nel profilo di appartenenza senza
soluzione di continuità per almeno un triennio nella scuola di attuale titolarità
(4) (11) (in aggiunta a quello previsto dalle lettere A) e B) (c) (d)

entro il quinquennio

Punti 8

oltre il quinquennio

Punti 12

per il servizio prestato nelle piccole isole il punteggio si raddoppia

 

E) per ogni anno intero di servizio di ruolo prestato nel profilo di
appartenenza nella sede di attuale titolarità senza soluzione di continuità
(4Bis) in aggiunta a quello previsto dalle lettere A) e B) e, per i periodi che
non siano coincidenti, anche alla lettera D) (c) (valido solo per i trasferimenti
d’ufficio)

Punti 4

F) A coloro che per un triennio a decorrere dalle operazioni di mobilità per
l’a.s. 2000/01 e fino all’a.s. 2007/2008, non abbiano presentato domanda di
trasferimento provinciale o di passaggio di profilo provinciale o, pur avendo
presentato domanda, l’abbiano revocata nei termini previsti, è riconosciuto
per il predetto triennio, una tantum, un punteggio aggiuntivo a quello previsto
dalle lettere A) e B), C) e D) (e)

Punti 40

II – ESIGENZE DI FAMIGLIA (4TER) (5) (5 bis):

Tipo di esigenza

Punteggio

A) per ricongiungimento o riavvicinamento al coniuge ovvero, nel caso di
personale senza coniuge o separato giudizialmente o consensualmente con
atto omologato dal tribunale, per ricongiungimento o riavvicinamento ai
genitori o ai figli (5)

Punti 24

B) per ogni figlio di età inferiore a sei anni (6)

Punti 16

C) per ogni figlio di età superiore ai sei anni, ma che non abbia superato il
diciottesimo anno di età (6) ovvero per ogni figlio maggiorenne che risulti
totalmente o permanentemente inabile a proficuo lavoro

Punti 12

D) per la cura e l’assistenza dei figli minorati fisici, psichici o sensoriali,
ovvero del coniuge o del genitore totalmente o permanentemente inabili al
lavoro, che possono essere assistiti soltanto nel comune richiesto (7)(1),
nonché per l’assistenza dei figli tossicodipendenti sottoposti ad un
programma terapeutico e socio-riabilitativo da attuare presso la residenza
abituale con l’assistenza del medico di fiducia (art. 122 – comma III – D.P.R.
309/90), o presso le strutture pubbliche e private di cui agli artt. 114 – 118 –
122 D.P.R. 309/90, qualora il programma comporti di necessità il domicilio
nella sede della struttura medesima (8)

Punti 24

III – titoli generali

Tipo di titolo

Punteggio

A) per l’inclusione nella graduatoria di merito di concorsi per esami per
l’accesso al ruolo di appartenenza (9)

Punti 12

B) per l’inclusione nella graduatoria di merito di concorsi per esami per
l’accesso al ruolo di livello superiore a quello di appartenenza(10)

Punti 12

Punteggio Assegnazioni:

La valutazione dei titoli sarà effettuata secondo i criteri di cui alle tabelle di valutazione allegate all’Ipotesi di CCNI del 26 marzo 2014, considerando i titoli posseduti entro il termine della scadenza delle domande.

Per il calcolo punteggio vanno allegati i titoli previsti nella tabella di valutazione per le assegnazioni provvisorie come d’Allegato 5.

Il punteggio previsto per il ricongiungimento ai genitori è attribuito solo nel caso in cui almeno uno dei due genitori abbia un’età superiore a 65 anni, è possibile partecipare anche con punteggio uguale a zero (nel caso di ricongiungimento ai genitori con età inferiore ai 65 anni).

Si considerano anche i figli che compiono i 6 anni o i 18 anni entro il 31 dicembre dell’anno in cui si effettua l’assegnazione provvisoria.

ALLEGATO 5 – Tabella per le assegnazioni provvisorie per il personale A.T.A.(1)

Tipo di esigenza

Punteggio

A) per ricongiungimento al coniuge o al convivente o per il ricongiungimento ai
figli minori o maggiorenni disabili in situazione di gravità (art. 3.- comma 3 –
legge 104/92 ) o ai genitori di età superiore ai 65 anni (2)(3)(5) e ai minori o
maggiorenni disabili in situazione di gravità (art. 3.- comma 3 – legge 104/92)
affidati (7)

Punti 24

B) per ogni figlio o affidato (7) che non abbia compiuto i sei anni di età. (3)

Punti 16

C) per ogni figlio o affidato (7) di età superiore ai sei anni, ma che non abbia
superato il diciottesimo anno di età (3) ovvero per ogni figlio o affidato (7)
maggiorenne che risulti totalmente o permanentemente inabile a proficuo
lavoro.(1)

Punti 12

D) per la cura e l’assistenza dei figli o affidati (7) minorati fisici, psichici o
sensoriali, ovvero del coniuge o del genitore totalmente o permanentemente
inabili al lavoro, che possono essere assistiti soltanto nel comune richiesto
(4)(1), nonché per l’assistenza dei figli tossicodipendenti sottoposti ad un
programma terapeutico e socio-riabilitativo da attuare presso la residenza
abituale con l’assistenza del medico di fiducia (art. 122 – comma III – D.P.R.
309/90), o presso le strutture pubbliche e private di cui agli artt.114 – 118 – 122
D.P.R. 309/90, qualora il programma comporti di necessità il domicilio nella
sede della struttura medesima. (6)

Punti 24

in caso di parità di precedenze e di punteggio prevale chi ha maggiore anzianità anagrafica.

Lo speciale con tutte le guide

WhatsApp
Telegram

Concorso a cattedra ordinario secondaria, il corso: con esempi di prova orale già pronti e simulatore EDISES per la prova scritta. A 150 EURO