Utilizzazioni-Conferme 2019/20 Licei musicali, chi riguarda e come presentare domanda

L’articolo 6bis del CCNI sulle utilizzazioni e assegnazioni provvisorie è dedicato ai licei musicali e coreutici.

Conferme docenti A-29, A-30 e A-56

I docenti delle classi di concorso A-29 (Musica negli istituti di istruzione secondaria di II grado), A-30 (Musica nella scuola secondaria di I grado) e A-56 (Strumento musicale nella scuola secondaria di I grado) vengono confermati a domanda anche se titolari in altra provincia.

La conferma avviene:

  • salvaguardando il contingente di assunzioni a tempo indeterminato previsto per l’anno scolastico di riferimento;
  • limitatamente all’a.s. 2019/20.

Sono esclusi da quanto detto sopra i docenti appartenenti alle succitate classi di concorso, titolari sul sostegno e che non hanno superato il vincolo quinquennale di permanenza.

La domanda di conferma, anche parziale, al fine di occupare le cattedre e gli spezzoni orario disponibili, può essere presentata dai docenti titolari delle classi di concorso A-29, A-30 e A-56 già utilizzati nell’a.s. 2018/19. Tali docenti verranno graduati per ciascun insegnamento cui hanno titolo in base al numero degli anni di effettivo servizio comunque prestato nei Licei musicali. In caso di uguale numero di anni di servizio, gli interessati verranno graduati secondo la tabella relativa alla mobilità professionale allegata al C.C.N.I. del 6.3.2019, assicurando la priorità ai docenti da più anni in servizio nel medesimo liceo per cui chiedono la conferma, anche se titolari in altra provincia.

Ore residue da conferma o utilizzo parziale

La conferma o l’utilizzo parziale comporta la disponibilità della corrispondente quota orario (nelle scuole di servizio dei docenti confermati o utilizzati su insegnamento di indirizzo del liceo musicale e/o coreutico) per le operazioni sull’organico di fatto.

Ai docenti parzialmente utilizzati in altro istituto su insegnamento di indirizzo del liceo musicale e/o coreutico non possono essere attribuiti gli stessi spezzoni orari che si rendono disponibili nelle scuole di servizio a seguito dell’utilizzazione medesima e che diano luogo ad un orario settimanale complessivo superiore alle 18 ore.

Sulle disponibilità residue, previo accantonamento di un numero di ore sufficienti a garantire la conferma nella medesima scuola dei docenti inseriti nelle GaE e nelle graduatorie di istituto, si effettuano le operazioni di assegnazioni provvisorie, secondo quanto previsto dall’articolo 7 del Contratto 2019/22.

Conferma in istituti con sperimentazioni già attive

Nelle scuole, dove erano già attivate le sperimentazioni di ordinamento di liceo musicale, il personale ivi impiegato ininterrottamente dall’a.s. 2009/10 resta confermato con priorità assoluta in base al numero degli anni di effettivo servizio comunque prestato nel medesimo Liceo. In caso
di uguale numero di anni, gli interessati verranno graduati secondo la tabella relativa alla mobilità professionale allegata al C.C.N.I. del 6.3.2019.

Anche i docenti assunti con contratto a tempo indeterminato per l’a.s. 2019/20, titolari di supplenze fino al termine delle attività didattiche sui posti relativi agli insegnamenti di nuova istituzione del liceo musicale e/o coreutico, hanno diritto a domanda alla conferma, secondo quanto detto sopra, sul posto o sulla quota oraria assegnata nell’anno scolastico 2018/19.

Docenti in esubero privi di sede

I docenti in esubero privi di sede di titolarità, utilizzati parzialmente sui nuovi insegnamenti dei licei musicali, possono essere utilizzati anche in altra classe di concorso esclusivamente nella scuola secondaria di II grado, ai fini di un eventuale completamento dell’orario di cattedra. Tale utilizzazione avviene sulla base dei criteri previsti al comma 3 del precedente art. 2. del CCNI 2019/22.

Secondo il succitato articolo 2, comma 3, del CCNI, il personale in esubero provinciale, appartenente a classe di concorso o ruolo in esubero, viene utilizzato anche d’ufficio in altra classe di concorso 0 posto, comunque nell’ambito di un unico grado di istruzione, nel seguente ordine:

a) insegnamenti richiesti per l’utilizzazione a domanda per i quali si possiede l’abilitazione;
b) altri insegnamenti per cui si possiede l’abilitazione;
c) insegnamenti a cui può accedere sulla base dei titoli di studio posseduti.

Ordine operazioni utilizzo

Per il solo 2019/2020 le operazioni di utilizzazione nei licei musicali dovranno essere effettuate nell’ordine seguente:

Precedenze

Per le utilizzazioni, considerata la peculiarità delle stesse nei licei musicali, non sono previste precedenze, che invece sono applicabili alle operazioni di assegnazione provvisoria (fase 4 e 5 della tabella sopra riportata).

Domanda

La domanda di utilizzazione/conferma, come indicato dal Miur nella nota n. 28978 del 20 giugno 2019, va presentata in modalità cartacea secondo il modello fornito dal Miur:

Qui il modulo per l’assegnazione provvisoria

Le domande vanno presentate dal 9 al 20 luglio 2019.

Anni scolastici 2020/21, 2021/22

Per gli a.s. 2020-21 e 2021-22 le utilizzazioni e assegnazioni provvisorie sui posti dei suddetti insegnamenti specifici avverranno secondo le regole generali di cui all’allegato I del CCNI 2019/22.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia