Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Utilizzazione: quando si può chiedere in altra provincia

Per chiedere utilizzazione interprovinciale è necessario possedere i requisiti indicati nel CCNI. Vediamo quali

Una lettrice ci scrive:

Sono un’ insegnante  della scuola primaria. Chiedo quest’ informazione. Vorrei fare la domanda di utilizzo. Chiedo se posso farla in altra provincia

L’utilizzazione è un movimento annuale che può essere chiesto dai docenti in possesso di uno dei requisiti indicati nell’art.2 del CCNI.

Per chiedere utilizzazione il docente deve essere in esubero provinciale, o soprannumerario , o trasferito d’ufficio o a domanda condizionata oppure deve appartenere a classe di concorso in esubero provinciale

Utilizzazione interprovinciale, quando si può chiedere

L’utilizzazione può essere chiesta anche in una provincia diversa da quella di titolarità, ma non tutti i docenti possono presentare questa richiesta.

Il docente in possesso dei requisiti per chiedere utilizzazione, per poter chiedere il movimento in altra provincia, diversa da quella di titolarità, deve obbligatoriamente appartenere a classe di concorso in esubero provinciale, altrimenti potrà chiedere utilizzazione solo nella provincia di titolarità.

Questa disposizione viene chiaramente esplicitata nell’art.2 comma 5 del CCNI dove si stabilisce quanto segue:

Al fine di assicurare un corretto avvio dell’anno scolastico e di agevolare il riassorbimento dell’esubero, sono consentite operazioni di utilizzazione a domanda per provincia diversa da quella di titolarità esclusivamente ove permanga la situazione di esubero nel posto o nella classe di concorso della provincia di appartenenza, fatto salvo quanto previsto dall’art. 1, comma 11; dette utilizzazioni saranno disposte nella provincia richiesta, laddove risulti disponibilità di posti di insegnamento, prioritariamente per il posto o per la classe di concorso di appartenenza ed in subordine su posti comunque disponibili per i quali il docente sia in possesso del titolo di abilitazione corrispondente”

Back to school. La scuola riparte in sicurezza. Eurosofia ha creato dei nuovi protocolli formativi per sostenere la ripresa delle attività didattiche