Utilizzazione: dopo trasferimento interprovinciale e requisiti. Consulenza

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Riportiamo le ultime risposte dei nostri consulenti nella rubrica “Chiedilo a Lalla”. Ricordiamo che per le istituzioni scolastiche abbiamo approntato un canale di consulenza gratuita e con risposta garantita.

Utilizzazione dopo trasferimento interprovinciale: chiarimenti

Chiara – Ho ottenuto il trasferimento interprovinciale nel mio comune di residenza per la classe di concorso  A18, titolare su insegnamento curriculare. Volevo chiederle se posso fare domanda di utilizzazione su posto comune per la stessa classe di concorso (A18) presso una scuola secondaria di un altro comune, confinante con il mio comune di residenza? Oppure l’utilizzazione la posso chiedere solo su sostegno e solo se in possesso del titolo di specializzazione su sostegno? Cordiali saluti

Utilizzazione interprovinciale: per chiedere altra classe di concorso si deve possedere specifica abilitazione

Cristina – Gentilissimi, quest’anno sono risultata soprannumeraria nella mia scuola e mi hanno assegnata ad un ambito anziché ad un’altra scuola in quanto la mia classe di concorso è in esubero sulla provincia. A questo punto ho fatto la domanda di utilizzazione provinciale e interprovinciale. Nella domanda di utilizzazione interprovinciale ho inserito anche un’altra classe di concorso per la quale non possiedo l’abilitazione (la A041). La mia domanda per tale classe di concorso, A041, non è stata considerata. All’ufficio (Provveditorato agli Studi) mi hanno dato la seguente motivazione: la domanda su classi di concorso senza abilitazione viene considerata solo nella provincia di titolarità, cioè nella domanda di utilizzazione provinciale. E’ realmente così? Grazie

Chiedilo a Lalla

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione