Utilizzazione/assegnazione provvisoria per l’a.s 2022/23 anche ai neoassunti da GPS: i Sindacati lo chiedono al Ministero

WhatsApp
Telegram
#insegnanti #dad

La Flc Cgil, Uil, Cisl, Snals e Gilda inviano al Ministero dell’Istruzione richiesta di estensione, anche al personale assunto da GPS (art.59 – comma 4), della possibilità di presentare istanze di utilizzazione/assegnazione provvisoria per l’a.s. 2022/23.

Il riferimento è ai docenti neoassunti nell’anno scolastico 2021/22 e che entro luglio svolgono la prova disciplinare per essere assunti in ruolo dall’anno scolastico 2022/23.

I Sindacati chiedono “che sia garantita a tale personale la possibilità di presentare domanda di assegnazione provvisoria analogamente al personale già a tempo indeterminato“.

E chiedono “l’interpretazione autentica dell’art. 7 comma 2, nella parte citata e della sequenza operativa n. 42 del CCNI sulle utilizzazioni e assegnazioni provvisorie sottoscritto l’08 luglio 2020, al fine di permettere anche a tale personale di presentare la domanda di assegnazione provvisoria per l’a.s. 2022/23“.
Perché “risulta, infatti, evidente la discriminazione condotta ai danni di tale personale“.

Le domande di assegnazione provvisoria e utilizzazione si possono presentare fino al 4 luglio 2022.

Assegnazioni provvisorie e utilizzazioni docenti 2022/23, al via le DOMANDE. Requisiti, scelta provincia e scuole. GUIDE

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur