Rientro a settembre, se numero medio di alunni sarà 18 in Emilia-Romagna da sdoppiare 50-60% delle classi

Stampa
classe

L’USR Emila-Romagna ha pubblicato uno studio sulla consistenza delle classi della Regione per individuare il numero per classi e prepararsi all’individuazione delle azioni necessarie per far fronte alle indicazioni del Comitato Tecnico Scientifico.

Dall’esame della serie di istogrammi – si legge nella nota – si evince, a livello “macro”, che il numero di studenti per classe è, mediamente, abbastanza contenuto; che ricorrono con ridotta frequenza classi con 28 o più studenti; che non poche sono le classi a composizione ridotta o ridottissima.

Questo a dire, che ove la dimensione delle aule e i distanziamenti dovessero rendere necessaria la costituzione di classi con numero di studenti non inferiore a 18/20 unità, le valutazioni di maggiore dettaglio non dovrebbero riguardare tutte le aule, quanto piuttosto, con prima e grossolana valutazione, il 50-60% di queste.

Ovvero, solo per queste ultime dovrebbero essere svolti approfondimenti circa l’adeguatezza degli spazi in relazione al numero di studenti da ospitarvi. Diverso sarebbe se si rendesse necessario scendere sotto il numero di 18 alunni per classe

La nota

I documenti

Stampa

Personale all’estero: certificazione Inglese B2 e corso on-line Intercultura con CFIScuola!