Uso corretto e consapevole della rete, l’iniziativa arriva a scuola

di redazione
ipsef

item-thumbnail

L’educazione digitale a scuola per permettere ai giovani un uso consapevole della rete ed evitare i rischi legati alla navigazione internet. Il progetto ligure.

Insegnare i ragazzi a maneggiare il web con consapevolezza e cura per poterne usufruire al meglio, ma evitare allo stesso tempo che incorrano in situazioni di disagio. E’ questo il progetto avviato in Liguria e sostenuto fortemente dall’assessore alle politiche giovanili Ilaria Cavo, che spiega a Telenord: “Vogliamo educare i giovani di tutte le età a un uso corretto della rete e dei social, che non devono essere demonizzati. E’ però importante mettere in guardia i ragazzi dai rischi e insegnare a usarli al meglio, perché li padroneggino e non ne vengano sopraffatti“.

Gli argomenti che trattiamo cambiano in base all’età dei giovani a cui ci rivolgiamo: agli adolescenti parliamo di cyberbullismo, sexting, dipendenza dai social, disinformazione online. Ai più piccoli raccontiamo di come possono informarsi sul web su argomenti di loro interesse” sottolinea Danila Bavastro.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione