USA. I transessuali a scuola potranno scegliere i bagni e gli spogliatoi da usare

di Giulia Boffa
ipsef

GB – La California approva la legge che permette agli studenti transessuali di scegliere liberamente a scuola se andare nei bagni degli uomini o delle donne, così come se praticare sport nelle rappresentative maschili o femminili e se usare gli spogliatoi per maschi o quelli per femmine.

E’ il primo Stato al mondo ad avere approvato la legge, che è stata firmata dal governatore, il democratico Jerry Brown.

GB – La California approva la legge che permette agli studenti transessuali di scegliere liberamente a scuola se andare nei bagni degli uomini o delle donne, così come se praticare sport nelle rappresentative maschili o femminili e se usare gli spogliatoi per maschi o quelli per femmine.

E’ il primo Stato al mondo ad avere approvato la legge, che è stata firmata dal governatore, il democratico Jerry Brown.

La legge è nata dalle proteste delle famiglie di studenti transgender, che hanno portato le autorità scolastiche anche nelle aule di tribunale.

I sostenitori del provvedimento ritengono che contribuirà a ridurre il fenomeno del bullismo e le discriminazioni.

Gli oppositori sostengono, invece,  che porterà ad un’intrusione nella privacy degli studenti cui bagni e spogliatoi sono da sempre destinati.

I promotori della legge rispondono alle critiche affermando che in genere gli studenti transgender cercano di mescolarsi con gli altri senza  attirare l’attenzione su di sé.

Inoltre il più grande distretto scolastico della California, quello di Los Angeles, ha adottato questa politica quasi un decennio fa e non si sono mai avuti problemi.

Versione stampabile
anief anief
soloformazione