Università Telematiche: iscritti, corsi di laurea e 24CFU

WhatsApp
Telegram

Negli ultimi anni è avvenuto un vero e proprio boom di iscritti alle Università Telematiche: sempre più studenti, infatti, decidono di investire sul proprio futuro scegliendo un corso di laurea online, e i numeri al riguardo parlano chiaro. I dati MIUR relativi al 2017/2018 mostrano che in quest’anno accademico si sono registrati più di 93.000 iscritti alle Università Telematiche. Ma questi numeri risultano ancora più sorprendenti se comparati agli anni passati: ad esempio nell’anno accademico 2010/2011 il totale di iscritti era inferiore alle 40.000 unità. Il vero periodo di svolta, tuttavia, ha avuto luogo tra il 2015/2016 e il 2017/2018, quando si è registrata una crescita significativa di 38.000 iscritti in più rispetto al 2014/2015.

Dunque è possibile affermare che le Università Telematiche sono ormai un vero e proprio competitor degli Atenei tradizionali, anche per quanto riguarda le facoltà più classiche e gettonate come Giurisprudenza, Ingegneria e Psicologia, di seguito alcuni esempi:

Laurea Online Giurisprudenza

La maggior parte delle Università Telematiche offre un corso di laurea online in Giurisprudenza, il cui piano di studi è perfettamente in linea con la didattica degli Atenei tradizionali. Di fatto anche Giurisprudenza online comprende la cosiddetta “bestia nera” degli studenti di questa facoltà, ossia il Diritto privato, insieme al Diritto Civile, Processuale, Penale e tanti altri ancora. Spesso presenta anche materie aggiornate ai tempi che corrono, come Diritto Digitale o dei Nuovi Media. Gli studenti di Giurisprudenza online hanno anche modo di incrementare le proprie competenze tramite videoconferenze o seminari virtuali, o seguendo iter più classici come tirocini e periodi di studio all’estero.

Scopri l’offerta formativa dei corsi di laurea in Giurisprudenza Online

Laurea Online Ingegneria

Anche chi vorrebbe studiare Ingegneria può farlo tramite le Università Telematiche, scegliendo un indirizzo tra Ingegneria Ambientale, Civile, Meccanica, informatica o Gestionale. Inoltre uno dei vantaggi di studiare Ingegneria Online risiede nel fatto che tutte le facoltà delle Università Telematiche, a differenza di quelle tradizionali, non prevedono il numero chiuso. In questa maniera lo studente che vuole conseguire una laurea in Ingegneria online può immatricolarsi senza temere lo stress del test di ammissione.

Scopri l’offerta formativa dei corsi di Laurea in Ingegneria Online

Laurea Online Psicologia

Anche le facoltà online di Psicologia non prevedono un test di ammissione a numero chiuso, esattamente come accade per Giurisprudenza e Ingegneria online. Inoltre le Università Telematiche con Psicologia offrono molte scelte: per esempio chi intende specializzarsi in un ramo preciso di Psicologia può scegliere la laurea online in Discipline Sociali, oppure in Tecniche Psicologiche. Infine il laureato in Psicologia ha anche modo di affinare la propria preparazione grazie ai molti master e corsi di formazione previsti dalle Università Telematiche, che inoltre, essendo legalmente riconosciute dal MIUR, rilasciano dei titoli del tutto ufficiali.

Scopri l’offerta formativa dei corsi di Laurea in Psicologia Online

Università telematiche e 24 CFU

Molte università telematiche inoltre, si sono organizzate per garantire l’acquisizione dei 24 crediti formativi universitari necessari per l’insegnamento per il famoso concorso scuola.

I crediti infatti, possono essere acquisiti indistintamente presso un’università statale o presso una università telematica riconosciuta dal MIUR. Sono previste tre prove complessive, due scritte e una orale.

La prima prova verrà superata solo se si ottiene una valutazione di sette decimi che permetterà al candidato di accedere alla seconda prova scritta, che si riterrà anch’essa superata con il raggiungimento di una valutazione pari a sette decimi.

Superate le due prove scritte si dovrà affrontare la prova orale davanti ad una commissione che esaminerà le conoscenze del candidato nel suo ambito di competenza e verificherà la conoscenza di una lingua straniera, almeno al livello B1, di uno degli Stati europei. I punteggi ottenuti dalle tre prove verranno sommati ai titoli e si formerà così la graduatoria che verrà successivamente pubblicata dalla commissione esaminatrice.

Informazioni generali sulle Università Telematiche

In conclusione possiamo dire che, se negli anni passati le Università Telematiche erano ancora una realtà relativamente limitrofa nel panorama accademico italiano, ora lo scenario è decisamente cambiato. Grazie alla loro natura virtuale, risultano del tutto adeguate alla nostra società sempre più interconnessa, in quanto permettono di studiare e seguire le lezioni tramite una piattaforma e-learning attiva 24 ore su 24.

La teledidattica non solo permette di ottimizzare i tempi dedicati allo studio, ma dà anche modo di abbattere i costi che derivano dal frequentare un’Università tradizionale, tra cui l’abbonamento ai mezzi. Nonostante la forte impronta digitale, le Università Telematiche garantiscono comunque il contatto umano ai propri iscritti: oltre all’interazione coi docenti – anche perché gli esami si sostengono in presenza – lo studente potrà usufruire di un Tutor che lo affiancherà per tutta la durata del percorso universitario.

Come tutti gli Atenei, infine, anche quelli telematici sono oggetto di monitoraggio da parte dell’ANVUR, l’organo che vigila e garantisce il corretto svolgimento delle attività universitarie in Italia: il suo lavoro comprende nella relazione delle problematiche e dei punti di forza, in modo che gli studenti possano averne un quadro completo e gli Atenei, eventualmente, adeguarsi.

WhatsApp
Telegram