Università: oltre 79.000 gli iscritti alle prove di ammissione per Medicina e chirurgia e Odontoiatria e protesi dentaria e Medicina veterinaria

WhatsApp
Telegram

Sono 79.356 gli iscritti alle prove nazionali di ammissione ai percorsi di laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e chirurgia e Odontoiatria e protesi dentaria e Medicina veterinaria in lingua italiana. Il termine per accedere alle iscrizioni per il prossimo anno accademico, il 2023-2024, è scaduto ieri, 3 aprile 2023. Lo comunicano congiuntamente il Ministero dell’Università e della Ricerca e la CRUI (la Conferenza dei Rettori delle Università Italiane).

Come riporta un comunicato stampa del MUR, analizzando il dato di genere, sul totale degli iscritti, le donne sono circa il 70 per cento (55.441) rispetto al 30 per cento degli uomini (23.915).

Per la prima volta le selezioni avverranno a seguito del superamento della prova d’esame TOLC (Test OnLine CISIA). Un test ripetibile, aperto alle studentesse e agli studenti iscritti all’ultimo e penultimo anno delle scuole secondarie di secondo grado.

Per Medicina e chirurgia e Odontoiatria e protesi dentaria gli iscritti in totale sono 72.450. Gli studenti candidati dell’ultimo anno delle secondarie sono 27.625. Mentre 16.192 sono i ragazzi del quarto anno. Sono invece 28.633 gli aspiranti medici già in possesso di un diploma di scuola o di un titolo di laurea o iscritti ad altri percorsi di studio.

Gli iscritti totali per Medicina veterinaria sono 6.906: 2.684 e 935 sono rispettivamente gli iscritti al quinto e quarto anno delle secondarie e 3.287 i ragazzi già diplomati o iscritti ad altri percorsi o già con una laurea.

Dal 13 al 22 aprile è fissata la prima finestra di prove TOLC per il 2023.

WhatsApp
Telegram

EUROSOFIA: Progressione dei Facenti Funzione DSGA all’area dei Funzionari ed Elevate Qualificazioni