Università, doppia iscrizione ai corsi di laurea: legge in arrivo

WhatsApp
Telegram

Giunge in Aula a Montecitorio la proposta di legge, che ha avuto già il via libera della Commissione Cultura, che consentirà studentesse e studenti di iscriversi contemporaneamente a due corsi di laurea, superando un divieto obsoleto contenuto in un decreto regio del 1938.

Tale divieto di iscrizione a doppi corsi vige da più di 80 anni e impedisce agli studenti di poter conseguire un doppio titolo nelle Università italiane. Prendere un doppio titolo è possibile solamente mediante il riconoscimento della laurea in Italia e all’estero.

Il testo della proposta di legge arrivata alla Camera prevede una generale liberalizzazione rispetto alla doppia iscrizione (con l’eccezione di non potersi iscrivere a due corsi di dottorato contemporaneamente oppure a due specializzazioni mediche oppure a un corso di laurea e contemporaneamente a una specializzazione medica), e inserisce alcuni correttivi per assicurare che lo strumento sia davvero un’opportunità per tutti e non per alcuni, prevedendo ad esempio che lo studente che oggi non paga le tasse universitarie (in base alla soglia Isee) non le paghi neppure al secondo Ateneo in caso di doppia iscrizione.

Ogni studente potrà iscriversi contemporaneamente a due corsi di laurea o laurea magistrale o a master, anche presso più università, scuole o istituti superiori a ordinamento speciali italiani. Ciò sarà valido anche per gli atenei telematici (che dovranno essere riconosciuti dal Ministero dell’Istruzione). Stabilito il tetto massimo di due lauree e il divieto di potersi iscrivere alla stessa facoltà di due diversi atenei in contemporanea.

WhatsApp
Telegram

Preparazione concorsi scuola: news webinar Infanzia e Primaria! Prepara anche Secondaria e DSGA