Università. Il Ministro non risponde

di Lalla
ipsef

ANDU – Le Organizzazioni universitarie circa un mese fa hanno chiesto un incontro al Ministro e a tutti i Gruppi parlamentari e alla Commissione Cultura della Camera.

ANDU – Le Organizzazioni universitarie circa un mese fa hanno chiesto un incontro al Ministro e a tutti i Gruppi parlamentari e alla Commissione Cultura della Camera.

Mentre la Commissione e tutti i Gruppi hanno dato riscontro alla richiesta, il Ministro, invece, finora non ha dato alcuna risposta alla richiesta d’incontro inviatale il 16 settembre e alla “ Lettera aperta al Ministro ” inviatale il 4 ottobre.

Lo stesso Ministro, dopo l’incontro (l’unico) di giugno (v. resoconto ) con le Organizzazioni universitarie, non ha poi mantenuto in nessun modo l’impegno allora assunto di instaurare un confronto costante e articolato,

Nel frattempo lo stesso Ministro ha compiuto e compie scelte in piena continuità politico-accademica con i precedenti Ministri: introduzione delle borse di studio per la mobilità, repentini cambiamenti sui test d’ingresso, rafforzamento dei poteri dell’ANVUR (che invece andrebbe chiusa), riduzione dell’offerta formativa, modifiche ‘improprie’ e inefficienti dei concorsi locali, intenzione di abolire il valore del voto di laurea, ecc.

Nel frattempo nessuna delle richieste di modifica normativa avanzate dalle Organizzazioni universitarie ” Per salvare e rilanciare l’Università ” è stata introdotta dal Ministro.

Almeno per quanto riguarda il Ministro, sembra che stia cadendo nel vuoto la richiesta delle Organizzazioni “ che il nuovo Parlamento e il nuovo Governo non ascoltino soltanto coloro che hanno interesse allo smantellamento dell’Università statale.”

Versione stampabile
anief
soloformazione