UNICOBAS annuncia una grande vittoria. Salvati il Liceo Classico ed i precari della A052

di Lalla
ipsef

P.U.M.A. (Precari UNIcobas Movimento Autogestito) – Il Ministro Gelmini è stata chiamata a rispondere oggi in Parlamento di alcune illegittimità commesse in applicazione dell’art. 64 dell’ormai famigerata legge 133 del 2008.

P.U.M.A. (Precari UNIcobas Movimento Autogestito) – Il Ministro Gelmini è stata chiamata a rispondere oggi in Parlamento di alcune illegittimità commesse in applicazione dell’art. 64 dell’ormai famigerata legge 133 del 2008.

Su sollecitazione dell’UNICOBAS, alla Camera dei Deputati si è discussa un’interpellanza urgente illustrata dall’On. Anita Di Giuseppe dell’Italia dei Valori. A rispondere, per il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca è intervenuto il Sottosegretario Guido Viceconte. La replica è stata effettuata dall’On. Pierfelice Zazzera, deputato dell’Italia dei Valori. L’interrogazione è scaricabile al link: http://www.webtv.camera.it, nonché, dai prossimi giorni dal sito Unicobas.it.

Era stata inviata dal MIUR alle scuole superiori la nota 1348 del 21 Aprile 2010 che organizzava le "confluenze" delle classi di concorso negli insegnamenti del primo anno degli istituti superiori interessati dal riordino in vigore dal prossimo anno.

Tale nota presentava un’evidente illegittimità. Prevedeva infatti la confluenza della classe di concorso A051 sulle cattedre di italiano, storia, geografia e latino del Ginnasio (Liceo Classico), da sempre attribuite alla classe di concorso A052, l’unica in possesso dell’abilitazione per insegnare tali discipline al Ginnasio. Viceversa, la classe A051 non contempla esami di greco: avrebbero quindi insegnato
al classico docenti privi d’ogni cognizione di greco e molto labili nel latino (con due soli esami di questa materia). In tal modo, si sarebbe diviso l’insegnamento ginnasiale del latino e del greco, materie che presentano un’elevatissimo grado di interdisciplinarietà ed il cui insegnamento deve essere necessariamente affidato ad uno stesso docente esperto di antrambe le discipline. La cosa avrebbe lasciato senza prospettive tutti i precari abilitati in latino e greco, perché per motivi di mero risparmio sarebbero stati sostituiti dai docenti di ruolo mandati in sovrannumero con la riforma, alla faccia della qualità e della serietà dell’istruzione vagheggiate dalla riforma Gelmini e del "Ministro unico" Tremonti, che lavora a mero pareggio contabile.

Oggi, nella risposta all’interrogazione, è stato reso noto dal Sottosegretario Viceconte che il Ministero dell’Istruzione ha provveduto ad inviare una nota di rettifica (nota n. 4968 dell’11 Maggio – stesso giorno del deposito dell’interrogazione) che prevede l’assegnazione delle cattedre di lettere e latino del ginnasio alla sola classe di concorso A052.

L’UNICOBAS annuncia con soddisfazione la notizia a conferma della costruttiva collaborazione con il partito Italia dei Valori che sta producendo, in tempi brevi, risultati concreti e significativi per il futuro della scuola.

p. il PUMA Maria Letizia Bosco

Le tabelle rettificate delle nuove classi di concorso per le prime superiori

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief voglioinsegnare