Unicef, fumetti contro violenza nelle scuole. Invio sino al 25 ottobre

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Unicef e Comics Uniting Nations organizzano un concorso per combattere la violenza nelle scuole. 

Cos’è

I ragazzi, come riferito da TGCOM24,  sono chiamati a ideare e realizzare, tramite fumetti, il loro supereroe che dovrà sconfiggere “Silenzio”, un personaggio cattivo con superpoteri che impedisce di parlare contro maltrattamenti e violenze.

“Non ci dovrebbe essere spazio per Silenzio quando si tratta della sicurezza dei bambini”, ha dichiarato Paloma Escudero, Direttrice della Comunicazione dell’UNICEF. Con questo contest creativo, speriamo di portare i bambini, gli insegnanti, le famiglie e le comunità a parlare e sconfiggere Silenzio”.

Il contest si pone la finalità di stimolare i ragazzi a partecipare alla campagna globale di Unicef #ENDviolence, in modo da dar vita ad un’azione concreta contro violenze e angherie che si verificano a scuola, tramite un fumetto.

Destinatari

Possono partecipare al contest i bambini e i giovani sino a 25 anni.

Tempistica

I fumetti:

  • vanno inviati entro il 25 ottobre;
  • i migliori saranno scelti da un’apposita giuria dopo il 25 ottobre;
  • saranno votati online tra il 16 e il 25 novembre.

Il vincitore sarà proclamato il 18 dicembre.

Premio

Il vincitore opererà con un gruppo di professionisti per realizzare un fumetto completo, da presentare a luglio 2019 presso il forum politico sullo Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite.

Versione stampabile
anief
soloformazione