Unicef consegna 39 mila pc agli studenti ucraini: “Accesso all’istruzione diritto fondamentale di ogni bambino”

WhatsApp
Telegram

L’Unicef ha consegnato 39.000 computer portatili a sostegno degli studenti delle scuole medie e superiori di 8 regioni ucraine, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione e della Scienza dell’Ucraina. La consegna è avvenuta nell’ambito della Device Coalition, un’alleanza di organizzazioni, aziende, governi e filantropi a favore di studenti e insegnanti.

L’accesso all’istruzione è un diritto fondamentale di ogni bambino“, afferma Munir Mammadzade, Rappresentante dell’UNICEF in Ucraina. “A causa della guerra in corso, la chiusura delle scuole ha ostacolato l’accesso dei bambini al loro diritto fondamentale: il diritto all’istruzione. Pertanto, l’Unicef sta sostenendo il processo di apprendimento in Ucraina per sottolineare l’importanza di portare avanti l’istruzione dei bambini in tutte le forme, compreso l’apprendimento a distanza, mobilitando i dispositivi digitali, in modo da prevenire ulteriori perdite di apprendimento e recuperare il più possibile mettendo in atto strategie globali“.

I computer portatili sono stati acquistati e consegnati con il sostegno della Global Partnership for Education (GPE) e dell’Unione Europea (UE). Vengono forniti temporaneamente ai bambini sfollati, ai bambini con disabilità, ai bambini provenienti da famiglie a basso reddito o privati delle cure dei genitori e ai bambini con altre vulnerabilità.

Per quelle aree in cui l’istruzione a tempo pieno non è attualmente disponibile a causa della vicinanza alla linea del fronte o della mancanza di rifugi nelle scuole, dobbiamo fornire ai bambini dispositivi per l’apprendimento, che consentono l’accesso all’istruzione, la comunicazione con i coetanei e l’opportunità di ricevere supporto dagli insegnanti“, afferma Oksen Lisovyi, Ministro dell’Istruzione e della Scienza dell’Ucraina. “Sono grato ai nostri partner per l’aiuto che hanno dato ai bambini ucraini. Questo è sicuramente un investimento per un futuro sostenibile“.

Su richiesta del Ministero dell’Istruzione e della Scienza ucraino, l’Unicef ha consegnato computer portatili ai bambini vulnerabili che studiano a distanza a Zaporizhzhia, nella regione di Kharkivska e nella regione di Khersonska. I computer portatili sono stati forniti anche agli studenti delle regioni Dnipropetrovska, Mykolaivska, Odeska, Sumska e Chernihivska. In collaborazione con le autorità scolastiche locali, i dispositivi saranno distribuiti agli istituti scolastici e forniti agli studenti per un uso temporaneo.

Quasi 50.000 dispositivi acquistati nel 2023 dall’Unicef, con fondi dell’UE, della Repubblica di Corea e del Governo Giapponese, sono già in uso. Questi dispositivi vengono forniti agli studenti delle scuole ucraine con il sostegno della GPE e con il finanziamento dei Comitati nazionali dell’Unicef e dell’iniziativa “Technology for Refugees” della Fondazione Breakthrough Prize.

L’Unicef continua a sostenere il Governo ucraino nell’accesso all’istruzione per tutti gli studenti. Per aiutare i bambini a proseguire gli studi, l’Unicef promuove lo sviluppo della piattaforma All-Ukrainian School Online e fa conoscere agli insegnanti le moderne strategie e tecniche pedagogiche per l’apprendimento online e misto. Inoltre, l’Unicef fornisce le attrezzature necessarie a insegnanti e studenti, istituendo centri didattici digitali a livello nazionale. La fornitura di computer portatili fa parte della più ampia iniziativa dell’Unicef per garantire l’apprendimento costante in Ucraina.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri