Un’alunna digiuna fino a svenire perchè la prof l’ha chiamata cicciottella

di Giulia Boffa
ipsef

GB – Una docente supplente chiama un’alunna "cicciottella" e lei comincia un digiuno fino a svenire in classe.

Succede in una scuola media di Ancona: ora l’USR si occuperà della vicenda. La dirigente della scuola difende l’insegnante, che non voleva offendere, ma usare il termine in modo affettuoso. Ora però è disperata, dice la preside.

GB – Una docente supplente chiama un’alunna "cicciottella" e lei comincia un digiuno fino a svenire in classe.

Succede in una scuola media di Ancona: ora l’USR si occuperà della vicenda. La dirigente della scuola difende l’insegnante, che non voleva offendere, ma usare il termine in modo affettuoso. Ora però è disperata, dice la preside.

Versione stampabile
anief anief
soloformazione