Una vita tra i banchi, parodia di Una vita in vacanza

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Parodia del brano “Una vita in vacanza” dello Stato Sociale Rielaborazione a cura di Moreno Romanelli.

UNA VITA TRA I BANCHI

(Ritornello)

Una vita tra i banchi
Fino ai capelli bianchi
Hai un foglio che avanza
È tutta la classe che urla e che canta
Per un mondo diverso
Studiar non è tempo perso
Dobbiamo ascoltar le lezioni
Ascolta altrimenti ti alzi e vai fuori
Vai fuori vai fuori

Prepara lo zaino
E la merenda
Per il compito in classe
Abbiamo studiato
Abbiam la merenda
E le figurine
Un frutto succoso
E le patatine

Andiamo, dai
Arrivi a scuola
Saluti gli amici
E poi entri in classe
E vai al tuo banco
Non trovi il quaderno
Il compito fatto
Controlli il diario
Ed apri l astuccio
Speriamo dai Che non m interrogherai

Ritornello

Il compito in classe
L interrogazione
Ti alzi alla lavagna
Rispondi dal posto
Una domanda
Una risposta
Ma poi quando suona La ricreazione
E suona dai
Nell intervallo Incontri gli amici
Discorsi pesanti
Selfie felici
A volte c è il bullo
L amica carina
Il ragazzo che canta
Per tutta mattina
Speriamo dai Che con noi ti divertirai

Ritornello

Ridere e poi studiare
E studiare per lavorare
I nostri giorni ci fan pensare
Parlare sempre e non ascoltare R
idere per fare male
Promettere senza ricordare
Non devi rimanerci male

Versione stampabile
Argomenti:
soloformazione