“Una scuola di umanità di fronte alle sfide globali”: ad agosto, esperienza per studenti sull’Appennino emiliano

WhatsApp
Telegram

Dal 7 al 9 agosto, l’Appennino emiliano ospiterà la manifestazione “Tonalestate International Summer University”, rivolta a studenti universitari e delle scuole superiori. L’evento coinvolgerà anche docenti ed educatori in discussioni su temi attuali di rilevanza globale.

Un’esperienza umanistica

La “scuola” di Tonalestate offre un’esperienza che mescola mostre, spettacoli, workshop e incontri con personalità di rilievo. L’obiettivo è confrontarsi con le questioni cruciali della contemporaneità, rispondendo ai bisogni e desideri dell’uomo moderno immerso nella globalizzazione e mondializzazione.

Un contesto multiculturale

Originata nel 2000 sulle Alpi trentine grazie al professor Giovanni Riva, fondatore della Compagnia dell’Opera di Nàzaret, Tonalestate si svolgerà quest’anno ai piedi della Pietra di Bismantova, in provincia di Reggio Emilia. La manifestazione si distingue per il contesto multiculturale, dove diverse lingue e punti di vista convergono. L’obiettivo comune è educare e accompagnare le persone nelle sfide dei tempi, cercando esperienze che edificano la “città terrena”.

Il tema del 2024: “Le temps vaincu”

Il tema centrale di quest’anno, “Le temps vaincu” (Il tempo scaduto), è più una domanda provocatoria che una certezza. Gli organizzatori intendono esplorare questa “notte del mondo” attraverso vari ambiti: solidarietà, fede, politica, economia, letteratura, storia e scienze. Tonalestate si focalizza sui giovani, le loro storie e il comune desiderio di costruire una nuova umanità.

Partecipanti di rilievo

Nel corso degli anni, molti nomi illustri hanno partecipato a Tonalestate, tra cui André Chouraqui, Emanuele Severino, il cardinale Achille Silvestrini e Andrej Mironov. Questa tradizione di eccellenza continua, alimentando il dibattito e la crescita personale dei partecipanti.

WhatsApp
Telegram

Prova orale concorso docenti secondaria 1° e 2° grado: come affrontarla in maniera efficace. III edizione, con esempi e UdA