“Una scuola delle persone”, convegno DiSAL 25-27 ottobre a Perugia

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Comunicato DiSAL – Si svolgerà a Perugia dal 25 al 27 ottobre p.v. presso l’Hotel Giò Centro Congressi il Consiglio nazionale dell’Associazione DiSAL dei dirigenti scolastici sul tema: “Una scuola delle persone. Azione direttiva, corresponsabilità e autonomia”

Il Consiglio – organismo costituito da tutte le rappresentanze regionali dell’Associazione – intende mettere a tema domande, emergenze, nuovi segni, aperture rintracciabili nell’oggi della vita delle nostre scuole, degli ambienti educativi, delle nuove generazioni per individuare linee di azione, priorità, prospettive, attenzioni e modelli. Per cominciare fin da ora ad impostarli, a gestirli e a innovare la direzione delle scuole.

Questi i temi principali:

§ al centro la persona e le persone. Allora i temi professionali centrali e decisivi per una autentica direzione di scuola devono essere quelli della ferialitá relazionale: lo staff, ma anche le forme della comunicazione (interna ed esterna), i possibili alleggerimenti della dimensione burocratica, una gerarchizzazione delle richieste da fare ai docenti, la gestione delle occasioni collegiali più funzionale a renderle incontri tra persone, la dimensione dell’incontro con le famiglie, le problematiche disciplinari con gli studenti….

§ la scuola come luogo di incontro dove tutti massimizzano il loro bene ed il bene comune.

§ Il cambiamento del modo di lavorare tra persone, tra dirigente scolastico e docenti, tra docenti e docenti, tra docenti e studenti e come tenerne conto

§ quali le prospettive per la direzione di scuole, oggi, tra attuazioni di deleghe legislative e innovazioni.

§ il necessario rilancio dell’autonomia scolastica, a 20 anni dalla pubblicazione del DPR 275 del 1999: un’autonomia ancora da esplorare che può essere rilanciata proprio come dimensione e strumento per giocare la responsabilità piena delle persone che quotidianamente fanno la scuola.

“Attraverso questo Seminario di studio – afferma Ezio Delfino presidente nazionale di DISAL – oltre 60 responsabili nazionali dell’Associazione di presidi statali e non statali metteranno insieme linee di azione e prospettive, partendo dalla realtà di molte esperienze positive e aperture rintracciabili nell’oggi della vita delle nostre scuole”.

Le sessioni di lavoro del Consiglio vedranno il contributo, tra gli altri, di Luigi Berlinguer politico ed accademico, già Ministro dell’Istruzione, di Stefano Gheno docente di Gestione delle risorse umane all’Università S. Cuore di Milano e di Carmela Palumbo Capo Dipartimento per il Sistema educativo di istruzione e formazione del MIUR.

Una tre giorni di lavoro dentro la sfida culturale odierna che un’Associazione di dirigenti scolastici non può non preoccuparsi di intercettare e comprendere ed alla quale offrire strumenti per sostenerla.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione