Una scuola che non riesce ad educare, Galimberti: “Docenti demotivati, corsi di teatro per potenziare le loro competenze comunicative”

WhatsApp
Telegram

Il sistema educativo italiano è sotto i riflettori, con una critica impietosa da parte dello scrittore e filosofo Umberto Galimberti. Durante una conferenza tenutasi a Merate lo scorso marzo, ha esposto le sue vedute, generando un dibattito acceso.

Il tema centrale della sua conferenza “Fragilità di un sistema educativo: genitori e insegnanti incapaci di trovare risposte” ha toccato la sensibilità di molti, con una vasta adesione da parte della comunità educativa.

Galimberti ha esplorato il crescente disagio che affligge i giovani italiani: una generazione vista come priva di direzione e ancorata a valori labili. Secondo lui, la causa principale risiede in un sistema educativo obsoleto che non risponde alle reali necessità dei giovani. Scuole e famiglie sembrano essere le principali colpevoli, generando un circolo di fallimenti che si riflettono direttamente sulla giovane generazione.

Particolarmente sferzante è stato il suo giudizio sulla scuola media italiana, descrivendola come “la parte più disastrata” dell’intero sistema. Un dato choc: solo il 10% dei docenti di questa fascia sarebbe realmente competente.

Galimberti dipinge un quadro di una scuola che, pur cercando di istruire, non riesce ad educare, con un corpo docente che appare demotivato. Per invertire questa tendenza, ha avanzato proposte audaci come l’introduzione di test di personalità per gli insegnanti e corsi di teatro per potenziare le loro competenze comunicative.

Tuttavia, la scuola non è l’unico bersaglio delle sue critiche. Il filosofo ha evidenziato un profondo scollamento tra genitori e figli, con i primi spesso più concentrati a colmare un vuoto materiale piuttosto che emotivo e formativo. La soluzione, secondo Galimberti, passa anche per un cambio radicale nel coinvolgimento dei genitori nelle scuole superiori, proponendo un loro minor intervento.

WhatsApp
Telegram

Percorsi abilitanti 30-60 CFU, apertura straordinaria e full immersion nel mese di luglio. Contatta Eurosofia