Una ricerca britannica: la mancanza del cellulare crea panico

Stampa

Uno studio britannico condotto fra i giovanissimi, ha rivelato che i ragazzi ormai finiscono ‘in preda al panico’ o si sentono turbati quando si nega loro il cellulare, o quando non c’è campo, né il wifi.

Quasi un quarto dei giovani è talmente attaccato al proprio smartphone da aver sviluppato una dipendenza, suggerisce la ricerca degli psichiatri del King’s College di Londra.

Inoltre i giovani non sembrano in grado di controllare la quantità di tempo che trascorrono al telefonino, spiegano gli studiosi, mettendo in guardia sulle “gravi conseguenze” per la salute mentale.

La ricerca, pubblicata su ‘Bmc Psychiatry’, ha analizzato 41 studi che hanno coinvolto 42.000 giovani in un’indagine sull’uso problematico degli smartphone.

Stampa

Concorso STEM. Minicorso di inglese e informatica, simulatori disciplinari consulenze Skype. Nuovi percorsi rapidi, mirati e intensivi