Una lavagna sul marciapiede fuori da scuola: così gli alunni restano uniti

Stampa

L’idea arriva da una scuola dell’infanzia di Milano: gli alunni restano uniti nonostante la chiusura dell’istituto per l’emergenza sanitaria.

Fuori dalla scuola un cestino pieno di gessetti e così il marciapiede diventa una lavagna, dove i bambini possono scrivere un pensiero per le maestre o per i propri compagni di classe e stare ‘vicini’ nonostante l’obbligo di restare a casa. Ne parla Tgcom24, che riporta anche le immagini dei disegni creati da piccoli.

Il Coronavirus non ferma l’affetto dei bambini e il valore dell’amicizia.

Stampa

Concorso STEM. Minicorso di inglese e informatica, simulatori disciplinari consulenze Skype. Nuovi percorsi rapidi, mirati e intensivi