Una gita gratuita se resisti 15 giorni senza cellulare: esperimento di una scuola

Stampa

Un istituto superiore di Susa ha deciso di premiare la classe che riuscirà a stare senza cellulare per due settimane, con una gita gratuita offerta dalla scuola.

La scuola, come racconta Repubblica,  ha previsto anche una giuria composta da un docente, uno studente, un bidello, un tecnico e un genitore, che selezionerà i vincitori. Potranno entrare liberamente durante le lezioni e osservare se gli studenti useranno il cellulare a scuola.

Il divieto scatterà dalle 8 alle 14 (o alle 16 nei giorni in cui è previsto il rientro pomeridiano) tutti i giorni.

La scuola non è nuova a queste iniziative: qualche mese fa ha proposto di mandare bulli e ragazzini che non rispettano le regole a fare lavori socialmente utili, in accordo con il Comune.

Stampa

Sogni d’insegnare all’estero? Scegli come requisito d’accesso alle prove il corso di interculturalità di Eurosofia