Un quadro delle scuole paritarie in Italia: un costo o un risparmio?

WhatsApp
Telegram

 Red – Il Messaggero di sant’Antonio, rivista cattolica con una diffusione di oltre 500.000 copie in Italia,  presente in oltre 160 Paesi, pubblica in anteprima i  dati nazionali sulle scuole paritarie cattoliche , che saranno presentati ad ottobre dal Centro studi per la scuola cattolica della Cei.

 Red – Il Messaggero di sant’Antonio, rivista cattolica con una diffusione di oltre 500.000 copie in Italia,  presente in oltre 160 Paesi, pubblica in anteprima i  dati nazionali sulle scuole paritarie cattoliche , che saranno presentati ad ottobre dal Centro studi per la scuola cattolica della Cei.

Le scuole paritarie cattoliche in Italia sono 9.000, nel settembre 2011 605 scuole sono state chiuse, nonostante i contributi statali, che,a partire dalla legge 62 del 2000 fino al 2009, si sono aggirati intorno ai 530 milioni di euro l’anno, cifra sottostimata che poi si è dimezzata nel 2009: in media una cinquantina di euro al mese per studente, che ammontano  in un anno a 661 euro (eleborazione Agesc), portando ad un  risparmio per lo Stato  di 5.974 euro a studente , che in totale  fa 6 miliardi e 334 milioni l’anno. 
 
Le scuole paritarie totali sono 13.500 di cui 9.000 cattoliche e sono frequentate da 727.000 studenti; le più numerose sono le scuole dell’infanzia con 6.610 istituti e 443.000 iscritti, il che vuol dire che circa due bambini su 5 frequentano le paritarie. Le superiori sono 621 istituti, con 61.000 studenti; le primarie sono 1.130, con 156.000 bambini iscritti. Le medie sono 3.178 con 67.000 alunni. I dati sono riferiti allo scorso anno scolastico 2011/12.

WhatsApp
Telegram

Concorso a cattedra ordinario secondaria, il corso: con esempi di prova orale già pronti e simulatore EDISES per la prova scritta. A 150 EURO