Un minuto di silenzio per ricordare Giulia, Pierro (USR Sicilia): “Abbiate cura delle vostre emozioni e rispetto degli altri”

WhatsApp
Telegram

Un minuto di silenzio seguito da un fragoroso applauso per Giulia Cecchettin, l’ultima in termini di tempo delle vittime di femminicidio di quest’anno. Così si è aperta la cerimonia di inaugurazione della serra idroponica dell’IISS ‘Ernesto Ascione’ di Palermo.

Alla cerimonia di inaugurazione, riporta un comunicato stampa dell’USR Sicilia, che si è svolta nell’ambito della Festa dell’albero, ha partecipato il Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia Giuseppe Pierro che ha parlato ad un’attenta platea di studentesse e studenti del rispetto di sé e degli altri, di emozioni, di sentimenti e condannando al contempo ogni forma di sopruso.

Abbiate cura anche della vostra parte più nascosta, dei vostri sentimenti e imparate ad accettarli e a coccolarli perché le vostre emozioni guidano la vostra vita – ha detto il Direttore Pierro -. È impensabile che qualcuno possa non avere rispetto per la persona che ha accanto, per qualunque motivo: perché lo si considera diverso, lo si considera altro giustificando in questo modo violenza e soprusi. Non deve più accadere”.

Un esempio nel mondo della Scuola siciliana dell’impegno che le istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado su tutto il territorio della regione dimostrano con la promozione autonoma di attività finalizzate al rispetto delle donne e alla valorizzazione della differenza di genere.

Sono 290 le scuole delle nove province che hanno riposto al monitoraggio delle attività realizzate sul tema dell’eliminazione della violenza contro le donne celebrata il 25 novembre di ogni anno.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri