Un giovane docente sassarese risolve il Gioco di Hanoi, irrisolto per 80 anni

Stampa

Un giovane insegnante di matematica, il sassarese Roberto Demontis, 37 anni, diploma al liceo classico Azuni, laurea in Matematica a Torino e dottorati di ricerca negli atenei di Roma, Siena, Polonia, ha risolto il “Gioco di Hanoi”, un quesito di matematica fino ad oggi ritenuto irrisolvibile.

Il “problema-gioco” di matematica fu proposto per la prima volta, nel 1939, da Bonnie Madison Stewart sull’American mathematical monthly.

La soluzione prospettata da Demontis, ritenuta ineccepibile da esperti della materia, è stata pubblicata sulla rivista scientifica “Discrete Mathematics, Algorithms and Applications”.

Nel corso di questi 80 anni sono stati numerosi i tentativi di soluzione, i più famosi ad opera dello stesso Stewart e di J.S. Frame, ma sono tutti falliti.

Stampa

Eurosofia: Analisi Comportamentale Applicata (ABA) tra i banchi di scuola. Non perderti questa grande opportunità formativa