Un concorso per orientare alle professioni del mare e alla sostenibilità

di redazione

item-thumbnail

Una delle risorse più importanti per l’Italia è senza dubbio il mare. La collocazione geografica del nostro Paese, al centro del Mediterraneo, ha infatti sempre rappresentato, storicamente, una fonte di grandi opportunità per l’Italia, sotto vari punti di vista.

Tra questi, senza dubbio anche il mondo delle professioni e del lavoro. Una risorsa così importante come il mare, tuttavia, va curata e sfruttata al meglio, seguendo l’imperativo sempre più stringente della sostenibilità ambientale degli interventi umani. Per questo motivo, il mondo delle professioni legate al mare è chiamato a confrontarsi con la necessità di adeguare e calibrare il proprio impatto, cercando di non recare danno all’ecosistema marino.

È questa una delle sfide che stanno coinvolgendo la cosiddetta Blue economy, settore del mondo economico e delle professioni che negli ultimi anni sta vivendo un periodo di sempre crescente miglioramento. In tal senso, per preparare a questa sfida i futuri professionisti del mare, si susseguono iniziative e concorsi ideati da attori istituzionali e non solo.

È il caso del concorso “Io racconto il mare”, indetto dalla Società Nazionale di Salvamento in esecuzione di un protocollo d’intesa firmato con il MIUR allo scopo di promuovere nelle scuole italiane l’educazione al mare e alla sicurezza in acqua con particolare attenzione rivolta alla sostenibilità ambientale e all’educazione al primo soccorso in acqua.

Il concorso, a cui gli Istituti scolastici possono partecipare entro e non oltre il 31 marzo 2020, è aperto a scuole statali e paritarie di tutto il territorio nazionale.

Tre le categorie di gara:

  • scuole primarie,
  • scuole secondarie di I,
  • scuole secondarie di II grado.

Si partecipa inviando un elaborato sul tema, prodotto in forma individuale o di gruppo da studentesse e studenti.

Gli elaborati giudicati maggiormente meritevoli, uno per ogni categoria di concorso, saranno pubblicati in volume da AG Book Publishing.

Qui maggiori informazioni e il bando completo.

Versione stampabile
Argomenti: