Un augurio (in rima) ai nostri alunni…

Lettera

Inviato da Emilio Milioti
A settembre entrerete a scuola distanziati,
ma noi insegnanti vi faremo sentire tutti abbracciati.

Ci chiederete come si fa a comprendersi bene con la mascherina,
lo capirete quando con un solo sguardo vi spiegheremo anche la decina.
Non possediamo poteri straordinari,
ma siamo degli insegnanti delle elementari
che non hanno la mascherina nel cuore,
ed è per questo che vi contageremo d’amore.
Non vi neghiamo che siamo preoccupati,
sarà difficile passare tra i banchi distanziati,
non per lo spazio, quello anzi è maggiore.
È la paura del contagio che provoca timore.
A pochi giorni dall’inizio della scuola, abbiamo solo una certezza:
anche a distanza, vi sembrerà di esser toccati da una grande carezza.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia