Umbria: dal 9 dicembre gli studenti delle medie tornano in aula

WhatsApp
Telegram

L’Ordinanza n. 77 del 4 dicembre, firmata dalla Presidente della Regione Umbria, prevede il ritorno in classe per tutti gli studenti delle secondarie di primo grado, a partire da mercoledì 9 dicembre. Da domenica 6 dicembre l’Umbria da “arancione” è declassata come zona “gialla”.

Scuole secondarie di primo grado, statali e paritarie: in aula dal 9 dicembre

A decorrere da mercoledì 9 dicembre 2020 le attività didattiche delle classi prime, seconde e terze delle scuole secondarie di primo grado (scuole medie), sia statali che paritarie, devono essere realizzate in presenza, nel rispetto delle disposizioni dettate dall’articolo 1 c. X, lettera s) del DPCM 3 dicembre 2020 (dove si ribadisce l’impiego obbligatorio dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie, viene istituito un tavolo di coordinamento per raccordare gli orari di inizio e termine delle attività didattiche e gli orari dei servizi di trasporto pubblico locale, urbano ed extraurbano, in funzione della disponibilità di mezzi di trasporto a tal fine utilizzabili, e altre misure di gestione del settore scolastico).

Mezzi di trasporto: riempimento massimo al 50%

Nello stesso articolo 3, dove si disciplina la materia scolastica, l’Ordinanza raccomanda, alle aziende che gestiscono servizi di trasporto, la verifica del rigoroso rispetto del coefficiente di riempimento pari 50% dei mezzi di trasporto di cui alle disposizioni dell’art. 1, c. X, lettera mm), DPCM 3 dicembre 2020 (è stabilito che a bordo dei mezzi pubblici del trasporto locale e del trasporto ferroviario regionale, con esclusione del trasporto scolastico dedicato, è consentito un coefficiente di riempimento non superiore al 50 per cento, e si dettano ulteriori misure per la gestione del trasporto).

Divieto di assembramenti

Parimenti, il provvedimento regionale raccomanda, a istituzione scolastiche ed enti locali, ognuno per le proprie competenze, di vigilare e porre in essere ogni utile iniziativa ed attivare le misure necessarie ed idonee al fine di evitare assembramenti.

Corsi di istruzione e formazione professionale

La stessa Ordinanza Regionale prescrive che, dal 7 dicembre 2020 al 15 gennaio 2021 si applicano, per i corsi di Istruzione e formazione professionale presso le agenzie formative e gli istituti professionali statali in regime di sussidiarietà, degli Istituti Tecnici Superiori (ITS), nonché a tutte le altre attività di formazione, le disposizioni di cui all’art. 1, c. X, lettera s), DPCM 3 dicembre 2020, nel rispetto delle specifiche note del Ministero dell’Istruzione.

Corsi delle materie scolastiche

Viene infine confermata la sospensione (dal 7 dicembre 2020 al 15 gennaio 2021) di tutte le attività in presenza degli organismi e soggetti privati, diversi dalle scuole paritarie e non paritarie, che svolgono corsi nelle materie presenti negli ordinamenti scolastici di competenza del Ministero della Pubblica Istruzione.

WhatsApp
Telegram

Eurosofia. Scopri la nuova promozione natalizia: “Calendario dell’avvento”