In UK a scuola forse dal 1 giugno. Ipotesi delle settimane alterne

Stampa

Il Premier inglese Boris Johnson vorrebbe riaprire le scuole primarie nel suo paese sin dal primo giugno.

La prima ondata di studenti a rientrare in classe potrebbe essere quella dei ragazzi in età compresa fra 10 e 12 anni.

Secondo alcune fonti, la riapertura della scuole fa parte delle misure previste per facilitare anche il ritorno al lavoro dei genitori. E’ quanto si legge sul sito del Dailymail.co.uk

La decisione ha il parere favorevole del Provveditorato agli studi, definendolo “un accordo di buon senso”, ma non trova d’accordo il capo di un sindacato dei docenti che ha definito “prematuro” il rientro in aula a giugno. Gli ultimi studenti a tornare in classe potrebbero essere quelli che si dedicano agli indirizzi artistici, mentre si sta valutando la tempistica per la riapertura degli asili nido.

Anche nel Regno Unito si sta cercando di studiare il sistema migliore per il rispetto delle distanze fra gli studenti in aula. “Mi sto arrovellando il cervello su come far rientrare in aula un terzo degli studenti” ha affermato il dirigente scolastico di un istituto di istruzione maschile nel Southend, impegnato a far quadrare i conti sul mantenimento della distanza per 1.300 studenti della secondaria. “Il problema – ha aggiunto – è difficile da risolvere se non si conoscono i parametri della distanza sociale”.

Come ricorda anche il Guardian, il Ministro ha detto che la scuola ripartirà per fasi la cui priorità sarà legata all’età degli studenti. In questa settimana anche i sudditi della Regina Elisabetta ne dovrebbero sapere di più, perché saranno comunicati ulteriori dettagli. Tuttavia anche lì gli scienziati propongono la turnazione degli studenti a settimane alterne.

Stampa

Black Friday Eurosofia, un’ampia e varia scelta di corsi d’aggiornamento pratici e di qualità con sconti imperdibili