UIL Toscana: criticità immissioni in ruolo e assegnazione sede Dirigenti Scolastici

di redazione
ipsef

item-thumbnail

comunicato UIL Scuola Toscana – Criticità immissioni in ruolo docenti e assegnazione sede neo dirigenti scolastici, nomine personale ATA di ruolo ed annuale.

“Scrivo per segnalare alcune criticità emerse in relazione alle immissioni in ruolo dei docenti ed informativa riguardo ai criteri per l’assegnazione di sede ai neo dirigenti scolastici.

Riguardo ai neo dirigenti ad oggi non abbiamo avuto informativa sui criteri relativi all’assegnazione delle sedi ai neo dirigenti scolastici.

Attraverso svariate mail le nostre strutture territoriali, cosi come i diretti interessati, hanno segnalato vari possibili errori relativi alle graduatorie dei vari concorsi ed alle conseguenti immissioni in ruolo. Anche in relazione a tali criticità abbiamo suggerito una integrazione del CIR sulle utilizzazioni che possa coinvolgere anche i neo immessi della scuola secondaria.

In conseguenza di tali criticità il personale rischia di essere spostato in varie parti della Toscana, spesso molto lontano da casa in presenza di posti da riassegnare.

In riferimento alla gestione delle riserve L. 68 ci risulta un comportamento difforme da parte dei vari ambiti territoriali toscani; in particolare l’ambito territoriale di Firenze ha deciso di non procedere ad assegnazione del ruolo ai candidati con contratto a tempo indeterminato se pur con clausola risolutiva.

Riguardo al personale ATA molte scuole rischiano un faticoso avvio dell’anno scolastico per possibili ritardi nelle nomine.

Chiediamo pertanto un incontro urgente

Carlo Romanelli

Segretario Generale UIL Scuola Toscana”

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione