Uil Scuola: “In Puglia oltre 1000 posti aggiuntivi per il personale ATA”

WhatsApp
Telegram

“Le tabelle utilizzate per il calcolo degli organici del personale ATA (amministrativo, tecnico e ausiliario), ormai obsolete, non rispondono alle effettive esigenze di ciascuna istituzione scolastica pugliese. L’ennesima dimostrazione è arrivata nella giornata odierna, quando nel corso dell’incontro tenutosi all’USR Puglia è stata ratificata alla UIL Scuola e alle altre organizzazioni sindacali l’attivazione di ulteriori 950 posti, oltre ai 12.353 in organico di diritto di personale ATA per fronteggiare il regolare avvio dell’anno scolastico, come da noi sollecitato in svariati frangenti”. A comunicarlo è Gianni Verga, segretario generale della UIL Scuola Puglia.

Le 950 unità saranno suddivise tra le province pugliesi in 465 a Bari, 68 Brindisi, 191 Foggia, 143 Lecce, 83 Taranto. Dei 950 posti aggiuntivi, ben 695 saranno destinati ai collaboratori scolastici che si occuperanno principalmente del supporto agli alunni con disabilità, “un fenomeno, quello delle disabilità – continua Verga – purtroppo in continua crescita tra gli studenti della nostra regione”.

A questi si aggiungeranno, per il periodo da settembre a dicembre, le unità (secondo i calcoli della UIL Scuola circa 200) previste dal PNRR con un finanziamento di circa 4,5 milioni di euro.

I dati e non le parole dimostrano quanto denunciato dalla UIL in merito alla carenza di organico del personale ATA. Nonostante gli apprezzabili sforzi dell’ufficio scolastico regionale, abbiamo comunque manifestato al tavolo la nostra insoddisfazione perché, a nostro avviso, le richieste delle scuole vanno ben oltre i 950 posti autorizzati, secondo una nostra stima arriverebbero a circa 1.500. La politica dell’arrangiarsi, senza una vera stabilizzazione dei posti, non si addice a un sistema come quello scolastico, che invece dovrebbe fare della qualità e dell’efficienza due baluardi imprescindibili per garantire una formazione all’altezza delle aspettative delle famiglie e delle ambizioni delle giovani generazioni”.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri