Uil: restino invariate le tabelle di valutazione delle GI

di redazione
ipsef

UIL – La Uil scuola, dopo l’incontro del 13 giugno scorso, protesta poiché l’amministrazione, dopo le nostre osservazioni e dopo che tutte le organizzazioni sindacali hanno rappresentato la necessità di non modificare le tabelle di valutazione, ha reiterato lo stesso testo non condiviso.

UIL – La Uil scuola, dopo l’incontro del 13 giugno scorso, protesta poiché l’amministrazione, dopo le nostre osservazioni e dopo che tutte le organizzazioni sindacali hanno rappresentato la necessità di non modificare le tabelle di valutazione, ha reiterato lo stesso testo non condiviso.

Come già rappresentato per il personale ATA, la Uil ritiene che, anche per il personale docente, al di la del valore dei titoli, le tabelle debbano restare invariate soprattutto perché ci viene segnalato che in alcune aree del Paese si sta sviluppando rapidamente un sistema di certificazione in linea con le modifiche prospettate dall’amministrazione.

Considerando che ci troveremo di fronte a centinaia di migliaia di domande, riteniamo che potrebbe alimentarsi una sorta di “mercato dei titoli” che non vogliamo contribuire in nessun modo ad accrescere.

Bozza decreto graduatorie di istituto: attenti alle date

Versione stampabile
anief anief
soloformazione