UIL: organico funzionale solo annunciato, retribuzione docenti è materia di contratto

WhatsApp
Telegram

Polemico il commento di Di Menna sulle tabelle degli organici dei docenti 2015/16. Il rilievo è già stato fatto dalla nostra redazione e confermato dal segretario UIL.

Polemico il commento di Di Menna sulle tabelle degli organici dei docenti 2015/16. Il rilievo è già stato fatto dalla nostra redazione e confermato dal segretario UIL.

Infatti, ieri il Ministero ha emanato la circolare sugli organici, ricalcando sostanzialmente quella dello scorso anno. Il rilievo maggiore da fare riguarda l'organico funzionale: mentre i docenti precari, in particolare, sono in attesa delle indicazioni sulle assunzioni, parte delle quali andranno all'organico funzionale, il Ministero emana una circolare in cui è ancora presente la distinzione tra organico di diritto e organico di fatto.

Stesso rilievo fatto dalla UIL. "C’è qualcosa che non funziona – è il commento di Massimo Di Menna – i conti non tornano." "Quel che si registra oggi – ha continuato – è, da un lato l’annuncio di un organico arricchito della scuola e nuove immissioni in ruolo, dall’altro la predisposizione di un decreto in tema di organici che sposta le lancette indietro di un anno."

Duro anche il commento relativamente alla meritocrazia e alla progressione degli stipendi, che, ricorda Di Menna, sono materia contrattuale. "I docenti non sono sudditi", ha affermato, riferendo la metafora alla volontà del Governo di emanare un Decreto per avviare un sistema di aumenti stipendiali legati al merito, mentre il contratto è bloccato ormai da anni.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur