UIL Milano vince contro condotta antisindacale di un dirigente

Di Lalla
WhatsApp
Telegram

UIL Scuola Milano – Con sentenza depositata il 24 maggio 2014, il Giudice del Tribunale – sez. Lavoro di Busto Arsizio (VA) ha condannato il Dirigente scolastico del Liceo Scientifico Statale “Cavalleri” di Parabiago (MI) per condotta antisindacale nei confronti della UIL Scuola di Milano per violazione dell’art. 6 del CCNL Scuola 2006/09.

UIL Scuola Milano – Con sentenza depositata il 24 maggio 2014, il Giudice del Tribunale – sez. Lavoro di Busto Arsizio (VA) ha condannato il Dirigente scolastico del Liceo Scientifico Statale “Cavalleri” di Parabiago (MI) per condotta antisindacale nei confronti della UIL Scuola di Milano per violazione dell’art. 6 del CCNL Scuola 2006/09.

Ha ordinato al Dirigente scolastico di ottemperare ad una serie di adempimenti che prevedono la consegna di tutti gli atti richiesti e sin qui non prodotti alla UIL Scuola di Milano.

Contestualmente ha condannato l’Istituto scolastico e il MIUR, in solido, al pagamento delle spese e competenze del procedimento.

Il ricorso ex art. 28 L. 300/70 è stato patrocinato dagli avv.ti Angelo Latino e Vincenzo Di Trani.

La UIL Scuola di Milano ritiene che questa sentenza metta finalmente la parola fine ad un comportamento arbitrario del Dirigente scolastico che ha negato i diritti e le prerogative sindacali di contrattazione in rappresentanza degli interessi dei lavoratori e della scuola.

Il Segretario generale UIL Scuola Milano e Lombardia
Carlo Giuffrè

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur