UIL: per la mobilità, organici stabili e pluriennali

Stampa

UIL – In data 18 ottobre 2011 si sono tenute presso il MIUR tre distinte riunioni relative alla contrattazione integrativa annuale sulla mobilità del personale per l’anno 2012/2013, sui docenti inidonei e sul concorso ordinario per i DSGA. Il report di dettaglio nelle diverse notizie pubblicate. Per la Uil Scuola hanno partecipato Pasquale Proietti ed Antonello Lacchei.

UIL – In data 18 ottobre 2011 si sono tenute presso il MIUR tre distinte riunioni relative alla contrattazione integrativa annuale sulla mobilità del personale per l’anno 2012/2013, sui docenti inidonei e sul concorso ordinario per i DSGA. Il report di dettaglio nelle diverse notizie pubblicate. Per la Uil Scuola hanno partecipato Pasquale Proietti ed Antonello Lacchei.

L’amministrazione ha presentato una prima bozza di contratto che sostanzialmente non si discosta da quella dell’anno precedente; L’unica novità riguarda l’applicazione dell’articolo 9, comma 21 della legge 106 2011, che prevede, per il personale docente neo immesso in ruolo, il blocco della mobilità interprovinciale per cinque anni.

Con questo contratto si estende la gestione delle domande on line anche al personale della scuola dell’infanzia.

Rispetto all’utilizzo delle nuove classi di concorso, ai fini della mobilità, l’amministrazione, su precisa richiesta sindacale, ha espresso l’orientamento ad utilizzare quelle attuali.

La Uil Scuola, nel prendere atto della proposta dell’amministrazione sul blocco quinquennale, che deriva da precise disposizioni legislative, ha ricordato che in presenza di quasi 20.000 tagli di posti di docenti ed di oltre 15.000 posti ATA, restano valide tutte le ragioni che non hanno consentito alla nostra Organizzazione di firmare i due precedenti contratti.

Nel prossimo incontro, nel quale si affronteranno nel dettaglio le varie questioni, la Uil proporrà di prevedere, così come già avviene per il personale collocato fuori ruolo, la precedenza nella mobilità provinciale per il personale ATA che usufruisce dell’art. 59 del CCNL.

Per risolvere concretamente i problemi del personale e le criticità delle scuole la Uil, infine, ha avanzato la proposta di un accordo tra le parti per un organico stabile e pluriennale.
Gli incontri proseguiranno con cadenza settimanali.

 

Stampa

Eurosofia: Analisi Comportamentale Applicata (ABA) tra i banchi di scuola. Non perderti questa grande opportunità formativa