UIL chiede nota a MIUR su ritardi supplenze per evitare emigrazione docenti

WhatsApp
Telegram

Nonostante le rassicurazioni del Ministro, non in tutte le province le supplenze sono state assegnate entro l'8 settembre.

Nonostante le rassicurazioni del Ministro, non in tutte le province le supplenze sono state assegnate entro l'8 settembre.

Di conseguenza, molti docenti precari che accetteranno la nomina per la fase B saranno costretti a raggiungere le sedi di servizio assegnate lontano dalle loro province.

La UIL ha inviato una lettera al Ministero con la quale afferma di ritenere "non  equo ed ingiustificato che i ritardi, pur comprensibili per l’imponente mole di lavoro accumulato dagli Uffici periferici dell’amministrazione, debbano ricadere sui docenti interessati."

Pertanto, il sindacato  chiede l’emanazione di una nota che consenta, anche dopo la data dell’8 e, comunque, prima della data ultima per la scelta della nuova sede di servizio, ovvero del giorno in cui secondo il calendario scolastico, iniziano le lezioni, di poter accettare la supplenza nella provincia d’inserimento nelle GAE.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur