UGL. Futuro della scuola, degli insegnanti, dei precari, sempre più cupo e confusionario

WhatsApp
Telegram

"Il Presidente Renzi continua ad attribuirsi meriti inesistenti: il processo della 'Buona Scuola' e' sicuramente stato avviato ma attendiamo i risultati. Siamo realisti: il futuro della scuola, degli insegnanti, dei precari e' sempre piu' cupo e confusionario". Lo ha detto Giuseppe Mascolo, segretario generale dell'Ugl Scuola, commentando le dichiarazioni del premier Matteo Renzi.

"Il Presidente Renzi continua ad attribuirsi meriti inesistenti: il processo della 'Buona Scuola' e' sicuramente stato avviato ma attendiamo i risultati. Siamo realisti: il futuro della scuola, degli insegnanti, dei precari e' sempre piu' cupo e confusionario". Lo ha detto Giuseppe Mascolo, segretario generale dell'Ugl Scuola, commentando le dichiarazioni del premier Matteo Renzi.

"Continuiamo a ribadire che le centomila assunzioni – prosegue il sindacalista – non sono un merito dell'esecutivo, ma semplicemente il risultato di battaglie giudiziarie, come ad esempio la sentenza della Corte Europea".

Per il sindacalista "la card del professore e' 'una miseria' rispetto a quello che il personale della scuola avrebbe dovuto percepire, allo stesso modo come gli stanziamenti economici per l'istruzione, sono semplicemente risorse sottratte ai lavoratori perche' derivanti dal mancato rinnovo del ccnl, oramai fermo da quasi un decennio".

"La realta' e' che regna sovrana la confusione e di conseguenza si procede agli adempimenti amministrativi, tra i quali le immissioni in ruolo, troppo spesso senza la chiarezza necessaria e con tempistiche troppo risicate e quindi inaccettabili anche in considerazione del periodo estivo".

"Le procedure per le domande on line – continua Mascolo – sembrano un terno al lotto e per avere un minimo di chiarezza a seguito di alcune FAQ pubblicate dal Miur, si e' dovuto attendere parecchi giorni, ma l'incertezza continua a regnare sovrana.

Nonostante questo – conclude il sindacalista – il Premier continua con i proclami ai quali oramai ci ha abituato, ma la realta' e' che le scuole brancolano nel buio piu' totale".

WhatsApp
Telegram

Concorso per dirigenti scolastici. Corso preparazione: 285 ore di lezione, simulatore Edises con 14mila quiz e modulo informatica. Nuova offerta a 299 euro