UGL. Il Decreto sulle graduatorie d’istituto è inadeguato alle specificità dei docenti

WhatsApp
Telegram

“Il decreto sull’aggiornamento delle graduatorie di istituto è un provvedimento inadeguato, che non tiene conto delle specificità del comparto e dei docenti. Alla scuola non servono misure tampone, ma vera riforma”.

Lo dichiara il segretario nazionale dell’Ugl Scuola, Giuseppe Mascolo, spiegando che “così facendo si rischia solo di andare incontro a nuovi procedimenti giudiziari che, già attualmente, sono diventati una consuetudine quando invece dovrebbero essere una soluzione estrema”.

“Il decreto sull’aggiornamento delle graduatorie di istituto è un provvedimento inadeguato, che non tiene conto delle specificità del comparto e dei docenti. Alla scuola non servono misure tampone, ma vera riforma”.

Lo dichiara il segretario nazionale dell’Ugl Scuola, Giuseppe Mascolo, spiegando che “così facendo si rischia solo di andare incontro a nuovi procedimenti giudiziari che, già attualmente, sono diventati una consuetudine quando invece dovrebbero essere una soluzione estrema”.

“Solo con una riforma globale del sistema scolastico, condivisa con le organizzazioni sindacali, – aggiunge – potremo dare risposte concrete alle tante problematiche che affliggono la scuola. Non dobbiamo dimenticare, infatti, che per molte classi di concorso, nonostante le graduatorie siano esaurite, non solo non si procede ancora alle immissioni in ruolo, ma non sono state finora previste nemmeno forme di riconversione professionale mirata”.
“Di proclami ormai non abbiamo più bisogno – conclude -, servono soluzioni concrete, possibili solo con maggiori risorse da investire nella scuola per far sì che possa offrire un servizio di qualità”.

WhatsApp
Telegram

Perché scegliere il Corso di Preparazione al Concorso per Dirigente scolastico di Eurosofia?